CONTATTACI

Guide per aspiranti programmatori

developer skater con un VR e un joystick in mano
Lezione 21 / 23

Come creare un Virtual Environment in Python

Finora, abbiamo imparato a scrivere codice Python, a utilizzare moduli della libreria standard e a installare pacchetti esterni con pip. Ma quando si lavora su progetti Python più complessi o collaborativi, si possono verificare problemi legati alla compatibilità delle versioni dei pacchetti. Questi problemi possono diventare molto fastidiosi, in quanto diversi progetti possono richiedere diverse versioni dei pacchetti, e installare tutte queste versioni globalmente sul sistema potrebbe causare conflitti. 

Ecco dove entrano in gioco gli ambienti virtuali. Un ambiente virtuale è un ambiente isolato e indipendente in cui è possibile installare pacchetti Python specifici per un progetto senza influenzare il sistema globale o altri progetti. Ciò significa che è possibile avere progetti separati con le proprie dipendenze, comprese versioni specifiche di pacchetti, senza conflitti.

In questa sezione, impareremo a:

 

  • Comprendere perché gli ambienti virtuali sono importanti per la gestione dei progetti Python.
  • Creare e attivare ambienti virtuali utilizzando ‘venv’.
  • Installare e gestire pacchetti specifici all’interno di un ambiente virtuale.
  • Utilizzare gli ambienti virtuali per mantenere la pulizia e l’ordine nei tuoi progetti Python.

Gli ambienti virtuali sono uno strumento essenziale per gli sviluppatori Python e sono ampiamente utilizzati nella comunità Python per mantenere progetti separati e ben organizzati. Ora, prepariamoci a entrare nel mondo degli ambienti virtuali e scoprire come possono migliorare la gestione dei tuoi progetti Python.

 

Come creare un Virtual Environment in Python

La creazione di ambienti virtuali è fondamentale per evitare conflitti tra le versioni dei pacchetti e per mantenere progetti Python puliti e ben organizzati.

In questa sezione, impareremo come creare un ambiente virtuale utilizzando il modulo ‘venv’, che è incluso nella distribuzione standard di Python (a partire da Python 3.3). Ti basterà seguire questi passaggi per creare il tuo ambiente virtuale. Cominciamo!

 

  • Apri il Terminale o il Prompt dei Comandi
    Per iniziare, apri il terminale (su Linux e macOS) o il prompt dei comandi (su Windows). Assicurati di essere nella directory principale del tuo progetto o di scegliere una directory appropriata in cui creare il tuo ambiente virtuale.

 

  • Utilizza venv per Creare l’Ambiente Virtuale
    Esegui il seguente comando per creare un ambiente virtuale chiamato “myenv” (puoi sostituire “myenv” con il nome che preferisci):

    python -m venv myenv
  • Questo comando utilizza il modulo venv per creare una directory myenv nella tua directory corrente. All’interno di questa directory, verranno creati i file e le cartelle necessari per l’ambiente virtuale.

 

  • Attiva l’Ambiente Virtuale
    Una volta creato l’ambiente virtuale, devi attivarlo. Il processo di attivazione varia a seconda del tuo sistema operativo:
    Linux/macOS: 

    source myenv/bin/activate

    Windows: 

    myenv\Scripts\activate

     

     

  • Una volta attivato l’ambiente virtuale, il prompt del terminale o del prompt dei comandi cambierà per indicare che sei all’interno dell’ambiente virtuale. Ad esempio, potresti vedere qualcosa del genere:
    (myenv) username@hostname:~/path/to/your/project$

     

  • Utilizza l’Ambiente Virtuale
    Ora sei all’interno del tuo ambiente virtuale, e puoi utilizzare pip per installare pacchetti specifici per il tuo progetto senza influenzare il sistema globale. Tutti i pacchetti installati saranno isolati all’interno dell’ambiente virtuale.

 

  • Disattiva l’Ambiente Virtuale
    Quando hai finito di lavorare sul tuo progetto o desideri uscire dall’ambiente virtuale, puoi disattivarlo utilizzando il seguente comando:

    deactivate

    Una volta disattivato, tornerai al contesto del sistema globale.


    La creazione e l’utilizzo di ambienti virtuali sono pratiche consigliate nella programmazione in Python. Consentono di mantenere progetti separati, di gestire facilmente le dipendenze dei pacchetti e di evitare conflitti tra versioni. Quando lavori su più progetti Python o collabori con altri sviluppatori, la gestione degli ambienti virtuali diventa essenziale per mantenere un ambiente di sviluppo pulito e organizzato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.