CONTATTACI

Blog

sviluppatrice che levita a gambe incrociate con una moltitudine di oggetti che la circondano

Tutto quello che avreste voluto sapere sul coding

“Software is eating the world” ha predetto Marc Andreessen (co-fondatore di Netscape) nel 2011 sul Wall Street Journal. Quello che intendeva è che la tecnologia e l’informatica svolgono ogni giorno di più il ruolo di intermediari tra noi e il mondo in cui viviamo.

Non basta essere fruitori passivi dei dispositivi più moderni come laptop, smartphone e tablet; per diventare protagonisti della nostra epoca bisogna essere in grado di ‘parlare’ il linguaggio dei software e del web.
Saper creare un codice in grado di dare comandi a un computer spalanca le porte del futuro e soprattutto offre la possibilità di comprendere a fondo la complessità che si nasconde dietro ciò che sembra così semplice e immediato.

Nonostante tutte le buone premesse, siamo sicuri che quando ti troverai davanti una schermata piena di simboli e numeri come questa ti passeranno per la testa tante domande. Noi vogliamo rispondere a tutte! (se ne hai altre non esitare a contattarci su aulab@aulab.it )

1) Le materie scientifiche non sono il mio forte. Sono comunque in grado di imparare a programmare?

via GIPHY

 

A dispetto delle apparenze, le basi della programmazione sono semplici e alla portata di tutti, oggi più che mai. Non ha molto a che vedere con la matematica, è più come imparare una lingua straniera: bisogna apprendere parole nuove, utilizzare la giusta “sintassi” e abituarsi a nuovi usi e costumi locali. La cosa più importante è mettersi alla prova e soprattutto esercitarsi tantissimo!
In molti paesi europei, come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti, il coding è stato introdotto come materia di studio sperimentale fin dalle scuole primarie. Il team di auLAB da 3 anni porta il coding nelle scuole superiori con il programma “easy web” in cui studenti di ogni tipo di istituto in poche settimane sono in grado, partendo da zero, di costruire il loro sito web in HTML.

 

2) Non è un settore da maschi?

via GIPHY

Assolutamente no! Quello del “female developer” è un trend in piena crescita. Precise, ordinate, con capacità di UI e UX spesso innate, le donne stanno invadendo questo mercato fin ora quasi monopolizzato dagli uomini.
In particolare le italiane si distinguono nel mondo ICT come Data Scientist, esperte di SEO Tecnico e magnifiche front end developer. A partire dal 2018 assisteremo ad una vera e propria rivoluzione in questo settore!

3) A cosa mi serve imparare a programmare?

via GIPHY

  • A trovare un lavoro: secondo le stime più recenti nei prossimi 10 anni ci saranno circa un milione e mezzo di posti di lavoro nel settore informatico e appena 400mila persone qualificate. Saper programmare offre molte possibilità in più di trovare occupazione in un settore in continua espansione.
  • A migliorare nel tuo lavoro: essere in grado di scrivere righe di codice nei principali linguaggi può dare una spinta notevole ad una carriera anche in settori ben diversi. Potresti avere la chance di ampliare le tue mansioni all’interno dell’azienda o di trovare addirittura un nuovo percorso professionale da intraprendere.
  • A realizzare la tua idea: hai avuto un’intuizione brillante per un’app o in un sito internet? Conoscendo le basi della programmazione potresti provare a farlo senza l’aiuto di uno sviluppatore. Oppure potresti semplicemente apportare delle piccole modifiche al tuo sito web senza dipendere da nessuno: competenza impagabile per uno startupper.
  • Ad essere più precisi: entrare nel mondo del coding significa cambiare la propria forma mentis in modo decisivo, un’ottica estremamente lineare e logica. Ogni cosa deve funzionare e per farlo c’è bisogno di rigore e ordine, in ogni minimo dettaglio.

4) Da dove posso cominciare? 

via GIPHY

 

Scopri il corso di programmazione organizzato da aulab e dedicato a chiunque voglia imparare a creare siti web partendo completamente da zero. Avrai 3 mesi per imparare le basi della programmazione per il web studiando i linguaggi HTML5CSSjQuery e il framework Bootstrap, per diventare un web developer capace di creare e mettere subito online splendidi siti web. Trovi qui tutte le info!

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…

Seguici su Facebook

Vuoi entrare nel mondo della programmazione?

Scopri di più sui nostri corsi!

Chiamaci al numero verde

Contattaci su WhatsApp

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.