CONTATTACI

Guide per aspiranti programmatori

Sviluppatore dall'aria dubbiosa che si interroga su che cos'è jquery
Lezione 31 / 36

Best practices per l’estensione di jQuery

Estendere jQuery in modo efficace e sicuro richiede di seguire alcune best practices. Che tu stia aggiungendo nuovi metodi, selettori o plugin, è fondamentale assicurarsi che le estensioni siano ben progettate, non entrino in conflitto con funzionalità esistenti, e siano facili da mantenere. 

 

  1. Utilizzare IIFE per Evitare Conflitti Globali: iniziare con una funzione immediatamente invocata (IIFE – Immediately Invoked Function Expression) è una pratica standard per evitare conflitti nello spazio globale dei nomi. Questo approccio aiuta a prevenire la contaminazione dell’ambiente globale e possibili conflitti con altre librerie:
    (function($) {
        // Estensioni jQuery qui
    }(jQuery));
  2. Verificare l’Esistenza di Metodi o Proprietà: prima di aggiungere un nuovo metodo o proprietà, verifica se esiste già. Sovrascrivere involontariamente un metodo esistente può causare problemi inaspettati.
    if (typeof $.fn.nomeMetodo !== 'function') {
        $.fn.nomeMetodo = function() {
            // Implementazione
        };
    }
  3.  Utilizzare un Prefisso nei Nomi: quando crei plugin o metodi personalizzati, utilizza un prefisso unico per i nomi. Questo riduce il rischio di conflitti con altre estensioni o versioni future di jQuery
    $.fn.mioPrefissoNomeMetodo = function() {
        // Implementazione
    };
  4. Mantenere la Catena di Metodi: per aderire allo stile jQuery, assicurati che i tuoi metodi restituiscano `this` per consentire il chaining (concatenamento) dei metodi.
    $.fn.nomeMetodo = function() {
        // Implementazione
        return this;
    };
  5.  Gestire le Opzioni in Modo Flessibile: se il tuo metodo o plugin accetta opzioni, utilizza `$.extend` per unire le opzioni passate dall’utente con un set di valori predefiniti. Questo fornisce flessibilità e facilita la personalizzazione.
    $.fn.nomeMetodo = function(opzioni) {
        let settings = $.extend({
            // Opzioni predefinite
        }, opzioni);
        // Implementazione
    };
  6.  Testare Approfonditamente: assicurati di testare le estensioni in diversi browser e contesti. Come già suggerito, considera l’uso di framework di test come Jasmine o QUnit per verificare la compatibilità e la robustezza del tuo codice.
  7.  Documentazione Chiara: anche qui ci ripetiamo, ma è davvero molto importante che tu fornisca una documentazione dettagliata per i tuoi plugin o metodi, comprese istruzioni di installazione, esempi di utilizzo, opzioni disponibili e qualsiasi dipendenza necessaria. Una buona documentazione è essenziale per l’adozione e il mantenimento dell’estensione.
  8. Considerare la Performance: scrivi il tuo codice pensando alla performance. Evita operazioni costose all’interno di cicli, riduci l’accesso al DOM e utilizza selettori efficienti.
  9. Mantenere la Compatibilità: considera la compatibilità con diverse versioni di jQuery, soprattutto se stai sviluppando plugin che verranno utilizzati in una vasta gamma di progetti.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.