CONTATTACI

Blog

8 step per il problem solving

 

Una delle competenze indispensabili per svolgere il lavoro di programmatore informatico è quella di essere particolarmente inclini al problem solving.
L’espressione è utilizzata per indicare l’abilità di trovare soluzioni efficaci a situazioni problematiche, anche se inattese. È fondamentale sia durante attività comuni, come aggiungere ad un sito web le funzioni richieste dal cliente senza appesantire il codice, ma anche in circostanze impreviste come la scoperta di un bug in prossimità della scadenza del progetto. Chi ne è dotato è in grado di affrontare con successo sfide complesse mantenendo la calma e la concentrazione. Per maturare questa capacità è, quindi, importante anche saper gestire lo stress, lavorare bene in gruppo e comunicare efficacemente. 

 

L’importanza del problem solving

Oltre alle conoscenze tecniche necessarie per svolgere il proprio lavoro, uno sviluppatore di siti web deve possedere alcune fondamentali soft skills. Con questa espressione si indicano capacità che non dipendono direttamente da abilità tecniche acquisite con un corso di informatica o con un coding bootcamp, bensì da competenze in ambito cognitivo, gestionale o relazionale. 

Per quanto riguarda il problem solving, lo si può considerare come una combinazione equilibrata di capacità analitiche, creatività e ingegno. Chi si trova ad affrontare un problema deve per prima cosa saper analizzare la situazione in modo efficace. Una buona dose di creatività e ingegno viene in aiuto per trovare la soluzione più appropriata in circostanze spesso inedite e impreviste. Per padroneggiare la capacità di problem solving è, inoltre, fondamentale saper lavorare sia in autonomia che in team, essere in grado di valutare con obiettività la situazione, e riuscire a prendere decisioni anche sotto pressione. 

Il processo di problem solving può essere suddiviso in 8 passaggi da seguire: scopriamo quali sono e come metterli in pratica durante un progetto di programmazione.

 

1. Identificare il problema

Per prima cosa, è necessario capire qual è il problema che ci si trova ad affrontare e quale impatto può avere sul progetto. È, inoltre, bene annotare quando ci si è resi conto della situazione e da quanto tempo è in corso. Nel caso di un problema di portata ridotta e facile da arginare potrebbero non essere necessari passaggi aggiuntivi. In caso contrario, si procede con lo step successivo.

2. Chiarire la natura del problema

Se il problema richiede ulteriore attenzione, è il momento di chiarirne la natura nel modo più preciso possibile. In questa fase bisogna raccogliere tutte le informazioni necessarie per capire a fondo la situazione, rivolgendosi, magari, a un altro developer o a un project manager per ottenere precisazioni aggiuntive. Attraverso l’attenta analisi delle informazioni raccolte si può, poi, stabilire se la risoluzione del problema è prioritaria, oppure se la si può rimandare ad un secondo momento.

3. Stabilire degli obiettivi

A questo punto è utile stabilire uno o più obiettivi, oppure la condizione ottimale che si desidera raggiungere. Bisogna, quindi, domandarsi che cosa si otterrà risolvendo questo problema, e in che modo farlo contribuirà al completamento del progetto. Tenere a mente gli ostacoli da rimuovere e i vantaggi che si avranno è ottimo anche per mantenersi motivati. In questa fase, il web developer dovrà, infine, stabilire entro quando prevede di raggiungere gli obiettivi stabiliti.

4. Individuare la causa del problema

Non è raro che un problema semplice derivi da criticità rilevanti e con radici più profonde. Si può trattare per esempio di un errore di valutazione nelle fasi iniziali del progetto, oppure di un fraintendimento tra i web developer incaricati di lavorare su front end e back end. È, dunque, utile indagare a fondo per determinare le ragioni per cui il problema è emerso. Nel caso di problemi complessi e di ampia portata, dividerli in segmenti più piccoli è spesso utile per fare chiarezza. Attraverso le informazioni acquisite nelle fasi precedenti e in questa, si potrà confermare con relativa sicurezza il problema maggiore alla base di quello attuale. 

5. Definire un piano d’azione

Ora che la natura del problema e le sue cause sono chiare, è il momento di creare una lista di passaggi pratici per procedere alla sua risoluzione. Durante un progetto di gruppo è utile confrontarsi con gli altri membri del team per stilare un elenco che comprenda diverse possibili soluzioni. Si procederà poi a pianificare una strategia precisa, assegnando a ogni sviluppatore web del team un compito preciso con una scadenza prestabilita. 

6. Eseguire il piano d’azione

Dopo aver creato un piano d’azione preciso e chiaro, non rimane che metterlo in atto. Per il successo di questa fase è fondamentale comunicare con chiarezza e puntualità con i colleghi, così da coordinare al meglio le azioni di ognuno. Infine, è necessario verificare alla data concordata che tutti i passaggi siano stati completati come pianificato.

7. Osservare e valutare i risultati

Una volta presi tutti i provvedimenti necessari per risolvere il problema, una fase di riflessione contribuirà a evitare che si ripetano in futuro di situazioni analoghe. Bisogna quindi osservare i risultati e valutare se le azioni intraprese hanno permesso di realizzare gli obiettivi che ci si era posti. In caso contrario, sarà necessario ripetere il processo adottando una soluzione alternativa.

8. Continuare a migliorare

Se il piano d’azione si rivela un successo è utile continuare a implementare le soluzioni efficaci anche in altri progetti, rendendole parte della routine del proprio team di developer. Per concludere il processo, è indispensabile comunicare ai colleghi ciò che si è appreso e come mettere in pratica la lezione imparata attraverso questa esperienza. In questo modo si eviterà l’insorgere di problemi analoghi in futuro, migliorando la capacità di problem solving dell’intero team. 
 

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…

Seguici su Facebook

Vuoi entrare nel mondo della programmazione?

Scopri di più sui nostri corsi!

Chiamaci al numero verde

Contattaci su WhatsApp

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.