CONTATTACI

Guide per aspiranti programmatori

Lezione 18 / 26

Lo scope in PHP

Ora che abbiamo definito cosa sono parametri formali e parametri reali, procediamo con le nostre lezioni php, analizzando un altro concetto cardine nel mondo della programmazione informatica, strettamente collegato alle funzioni: il concetto di SCOPE.

Lo scope definisce il contesto in cui una determinata porzione di codice viene eseguita. Può essere globale o locale.
Nel caso delle nostre funzioni, avremo a che fare con lo scope locale: tutto quello che sarà dichiarato e manipolato al loro interno non sarà visibile esternamente.

In tal senso, possiamo immaginare le funzioni come dei buchi neri: dall’esterno non possiamo vedere nulla al loro interno. Le nostre funzioni “buco nero”, però, hanno una sorta di piccolo tasto ed uno schermo; nel momento in cui premiamo il tasto (ovvero richiamiamo la funzione per attivarla), si attiva un meccanismo al loro interno che ci mostra qualcosa sullo schermo (ciò che, appunto, vediamo concretamente a schermo)

Vediamolo nel codice:

<?php
   $num1=24;
   $num2=37;

   function sum(){
     echo $num1+$num2;
   }
   sum();
?>

Questa funzione non ci restituirà il risultato corretto e ci darà dei messaggi di warning, che ci avviseranno che le variabili $num1 $num2 non sono definite.

Questo avviene proprio perché dall’interno della funzione non è possibile utilizzare tutto ciò che è dichiarato al suo esterno (in questo caso le variabili $num1 e $num2)
Come facciamo, dunque, a rendere le nostre variabili visibili all’interno dello scope? Semplice: le “facciamo entrare” dichiarando la funzione con due parametri formali e, nel momento in cui andremo a richiamarla per utilizzarla, le passeremo le due variabili esterne come parametri reali.

<?php
   $num1=24;
   $num2=37;

   function sum($number1, $number2){
     echo $number1+$number2;
   }
   sum($num1,$num2);
?>

Adesso il risultato visualizzato in output sarà corretto.

Abbiamo, quindi, aperto il cancello della funzione, fatto entrare le due variabili e mostrato il risultato della loro somma.
PHP RETURN
Nel codice scritto fino ad ora il risultato della somma apparirebbe scritto nel terminale.
Le funzioni, però, non vengono concretamente utilizzate per far apparire un risultato a schermo. Il loro utilizzo pratico, è quello di fornirci un dato che sarà riutilizzato all’interno del nostro codice, esternamente alla funzione. 
Per poterlo riutilizzare utilizzeremo la keyword “return” all’interno della funzione.
Vediamo un esempio:

<?php
   $num1=24;
   $num2=37;

   function sum($number1, $number2){
     return $number1 + $number2;
   }
   $sumResult = sum($num1,$num2);
   echo "Il risultato della somma é: $sumResult";
?>

In output vedremo:

Questa volta, però, come notiamo nell’esempio, abbiamo avuto la necessità di inserire (assegnare) il risultato della funzione all’interno di una nuova variabile ($sumResult), così da poter effettivamente inserire, successivamente, la variabile in una stringa e mostrare il suo valore effettivo nella nostra echo.
Se non avessimo dichiarato la variabile $sumResult, il “”return” sarebbe stato fine a sé stesso e non avremmo potuto utilizzarne il risultato per altri scopi (in questo caso per stamparlo in console, ma le applicazioni avrebbero potuto essere le più svariate)

Siamo finalmente riusciti a far entrare variabili esterne nella funzione – utilizzando parametri formali e parametri reali – ma anche a far uscire il risultato dell’elaborazione all’esterno della funzione per utilizzarlo.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.