I migliori editor di testo


Lezione 4 / 29

I migliori editor di testo

Di Valerio Vacca


visual studio code HTML

Chi realizza siti web è solito dotarsi di Editor di Testo o IDE (Integrated Development Environment) per ottimizzare il workflow giornaliero.

Su Internet ne esistono molteplici, come ad esempio Sublime Text, Atom, ecc.

Ogni sviluppatore ha il suo stile, quindi la scelta dell’editor HTML adatto è individuale, ma quello che noi di Aulab consigliamo di utilizzare è Visual Studio Code.

Nonostante il suo rilascio recente, nel 2015, VSC (prodotto da Microsoft) è assolutamente solido, ha un’interfaccia modificabile a vostro piacimento e dispone di estensioni che permettono di aggiungere ulteriori funzionalità (come Live Server che ci permette di vedere in tempo reale il nostro documento HTML su browser).

Altro aspetto da non sottovalutare è che il software è totalmente gratuito. 

Ti sveliamo un altro piccolo segreto: l’editor supporta HTML, CSS, JavaScript, PHP e tanti altri linguaggi di programmazione attraverso dei plugin, quindi non dovrai mai cambiare strumento.

Ha anche la funzione di IntelliSense per l’evidenziazione della sintassi e il completamento automatico (ad esempio il sistema Emmet), e include il supporto a GitLab/GitHub (il repository online dei tuoi progetti).

 

 

È proprio grazie ad Emmet, ad esempio, che riusciamo a preimpostare con facilità una pagina HTML su Visual Studio Code. Come?

Ci basterà digitare HTML:5 e premere invio. Comodo, no? 

 

 






Un altro motivo valido per l’utilizzo di Visual Studio Code è la bash incorporata.

Con la shortcut ctrl + J (o Cmd + J per Mac) sarà possibile avere il terminale a disposizione già su Visual Studio Code, strumento fondamentale con il quale i programmatori interagiscono con il proprio computer .

 

 

Ti lasciamo immaginare l’enorme risparmio di tempo che comporta questa funzionalità, oltre che la possibilità di non perdere il proprio flusso di lavoro. Pronto a sviluppare?