CONTATTACI

Blog

sviluppatrice web che lavora al pc entusiasta

WEB SERVICE REST ed API REST qual è la differenza

Nel vasto panorama dello sviluppo web, due concetti ricorrenti sono i Web service API e le API REST. Sebbene entrambi consentano la comunicazione tra sistemi e applicazioni, e permettano, quindi, di inviare o reperire informazioni da un servizio ad un altro, presentano differenze significative nell’approccio e nell’architettura. Questo articolo getta luce sulle distinzioni tra i due, offrendo una panoramica chiara e concisa delle loro caratteristiche fondamentali. Scopriamo insieme cosa rende unico ciascun tipo di API e quale potrebbe essere più adatto alle tue esigenze di sviluppo. Ma procediamo per gradi!

Api cosa sono?

Un’API (Interfaccia di Programmazione delle Applicazioni) è un insieme di regole, protocolli e strumenti che consente a due diversi sistemi software di comunicare tra loro. È un modo per consentire a un’applicazione di accedere alle funzionalità o ai dati di un’altra applicazione o servizio, senza dover conoscere i dettagli interni di come sono implementati.

In pratica, un’API definisce i metodi e i formati dei dati che possono essere utilizzati per inviare richieste e ricevere risposte tra due sistemi. Le API possono essere utilizzate per una vasta gamma di scopi, come l’integrazione di servizi, l’automatizzazione di processi e lo sviluppo di applicazioni complesse.

Le API possono essere implementate tramite diversi protocolli, inclusi HTTP, SOAP, REST e altri, e possono essere offerte sia da servizi web che da librerie software. 

 

Web service ed API sono la stessa cosa?

No, API (Interfacce di Programmazione delle Applicazioni) e Web service non sono la stessa cosa, anche se spesso vengono utilizzati in modo intercambiabile. Ecco le differenze principali.


Come abbiamo detto, le API stabiliscono una serie di convenzioni e standard che facilitano la comunicazione tra due diverse piattaforme software. Questi strumenti consentono ad un’applicazione di accedere in modo sicuro e organizzato alle funzionalità o ai dati di un’altra applicazione o sistema esterno. Le API possono essere realizzate attraverso una diversità di protocolli, che comprendono tra gli altri HTTP, REST, SOAP e altri ancora.


Un Web service è una specifica implementazione di un’API che utilizza una rete per fornire interoperabilità tra diverse applicazioni. Solitamente, i Web service utilizzano protocolli standard come SOAP (Simple Object Access Protocol) o REST (Representational State Transfer) per definire la struttura e la comunicazione delle API tramite il web.

 

In breve, mentre tutte le API sono interfacce che consentono la comunicazione tra sistemi, i Web service sono un tipo specifico di API che si basa sulla comunicazione tramite reti, spesso utilizzando protocolli standard come SOAP o REST.

 

Web service e web service api sono la stessa cosa?

Abbiamo appurato che cos’è un’ API e abbiamo delineato come si differenzia da un web service.
Ma spesso si sente parlare di web service e di web service API: sono la stessa cosa? Quali sono le differenze? Chiariamo anche questo concetto.

Il termine “Web Service” è spesso usato in modo intercambiabile con “Web Service API”, ma tecnicamente possono avere significati leggermente diversi.

 

Un “Web Service” è un servizio accessibile su Internet che consente a diverse applicazioni di comunicare tra loro attraverso una rete. Questi servizi possono utilizzare vari protocolli per la comunicazione, tra cui SOAP (Simple Object Access Protocol) e REST (Representational State Transfer). 

D’altra parte, “Web Service API” si riferisce specificamente all’interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) fornita da un servizio web. Questa API definisce come i client possono interagire con il servizio web, specificando i metodi disponibili, i formati dei dati accettati e restituiti, e così via.

In pratica, spesso quando si parla di “Web Service” ci si riferisce implicitamente alla sua API, poiché è l’API che definisce come i client possono accedere e utilizzare le funzionalità offerte dal servizio web.

 
Quindi, mentre il termine “Web Service” può essere usato in modo più generico per indicare un servizio web, “Web Service API” si riferisce specificamente all’interfaccia attraverso la quale i client possono interagire con tale servizio.

 

Api Rest cosa sono?


L’acronimo REST, menzionato poc’anzi,  sta per REpresentational State Transfer, cioè trasferimento della rappresentazione dello stato. Chi vede un’attinenza tra questo nome e le API comunemente implementate mappando le operazioni CRUD sui verbi HTTP? Probabilmente nessuno. Proprio perché non c’è sostanzialmente alcuna attinenza. Un’API REST, nota anche come API RESTful, è un’interfaccia di programmazione delle applicazioni (API o API web) conforme ai vincoli dello stile architetturale REST, che consente l’interazione con servizi web RESTful.

Dopo aver compreso le rest api cosa sono, cerchiamo di andare più a fondo nel concetto di Web Api, così simile, ma alquanto diverso da quello di Rest-API. 

 

Cos’è un Web Service Rest?

Un “Web Service REST” si riferisce a un servizio web che segue i principi architetturali REST (Representational State Transfer). In altre parole, un servizio web che utilizza le caratteristiche e i vincoli architetturali di REST per la comunicazione tra client e server.

Dov’è la differenza con l’API REST’? 

API REST” si riferisce a un’interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) che segue lo stile architetturale REST. Le API RESTful sono progettate per essere leggere, scalabili e facili da utilizzare, seguendo i principi di REST come l’uso di URI (Uniform Resource Identifiers) per identificare risorse, metodi HTTP (come GET, POST, PUT, DELETE) per operare su di esse e la rappresentazione dei dati in formati standard come JSON o XML.

In sostanza, mentre un “Web Service REST” è un tipo specifico di servizio web che segue gli standard di REST, un’“API REST” è un’interfaccia di programmazione che adotta lo stile architetturale REST per consentire la comunicazione tra sistemi.

 

Sappiamo che, soprattutto per un neofita, tutte queste terminologie possono confondere! Speriamo di averti dato degli spunti utili a capire le sottili differenze tra questi termini.

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…

Seguici su Facebook

Vuoi entrare nel mondo della programmazione?

Scopri di più sui nostri corsi!

Chiamaci al numero verde

Contattaci su WhatsApp

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.