Blog

Sviluppatrice al computer che strizza l occhiolino al logo di node.js

Node.js: perchè preferirlo a Deno

La programmazione JavaScript ha subito un forte cambiamento con l’introduzione di Node.js, che è subito diventato un requisito fondamentale nello sviluppo di un’app in linguaggio JavaScript lato server. Node.js, infatti, ormai è un vero e proprio caposaldo della programmazione web ed uno strumento imprescindibile per tutti gli sviluppatori backend, aspiranti e non.

Ad oggi, tuttavia, il creator di Node.js ha presentato sul mercato Deno, il diretto rivale. Andremo a scoprire in questo articolo le differenze che ci sono tra queste due piattaforme.

Cos’è Node js?

Node.js è un runtime JavaScript lato backend basato sul motore V8 di Chrome; introdotto nel 2009, da allora è diventato uno dei runtime JavaScript lato server più popolari. Gli sviluppatori hanno adottato Node.js grazie alla sua scalabilità, prestazioni e al vasto ecosistema di librerie e framework. La maggior parte delle aziende preferisce Node.js perché JavaScript può anche essere un linguaggio di scripting per la creazione di applicazioni lato client.

In ambito lavorativo la conoscenza di Node.js è estremamente richiesta. Nell’aprile del 2023 è stata rilasciata l’ultima versione di Node.js, la versione 20. L’aggiornamento più significativo per Node.js 20 è stato l’introduzione di un modello di autorizzazione che in realtà segue Deno, in cui gli utenti possono menzionare esplicitamente le autorizzazioni di runtime come l’accesso al filesystem o la limitazione dei thread di lavoro. 

Dopo aver visto Node js cos’è, occupiamoci di Deno.

Cos’ è Deno? 

Deno è un runtime JavaScript più recente rispetto a Node.js. Introdotto nel 2018, Deno sta prendendo di mira alcune delle carenze di Node.js, inclusi problemi di sicurezza e la mancanza di supporto integrato per le moderne funzionalità JavaScript. Deno è basato sul linguaggio di programmazione Rust (con runtime Tokio), focalizzato su misure di sicurezza predefinite. Deno è costituito da diversi componenti che mancano a Node.js, come un sistema di moduli integrato, il supporto per TypeScript pronto all’uso e la possibilità di importare moduli direttamente dal loro URL.

 

Lo stato di Deno al 2023 vede un forte guadagno di popolarità e sta diventando un’alternativa effettiva per gli sviluppatori, anche se Node.js è ancora dominante nella creazione di applicazioni lato server. Deno sta rapidamente attirando l’attenzione degli sviluppatori e recuperando terreno. Il suo sistema di moduli consente la gestione delle dipendenze e il controllo delle versioni, un vantaggio per progetti su larga scala.

Node.js e Deno presentano differenze significative nell’architettura e nelle funzionalità. Alcuni punti chiave da considerare qui sono sicurezza, supporto della community e supporto TypeScript.

 

  • Node.js è costruito esclusivamente sul motore V8, a differenza di Deno, che utilizza il linguaggio di programmazione Rust e il runtime Tokio.
  • Node.js utilizza il sistema di moduli commonJS, mentre Deno utilizza il sistema di moduli ECMAScript.
  • Deno ha anche un sistema di gestione delle dipendenze con un sistema di moduli centralizzato che consente agli sviluppatori di importare moduli direttamente dagli URL, una caratteristica saliente di Deno. Ad esempio, considera la differenza nell’importazione dei moduli, come mostrato di seguito.

Node.js gode di un vasto e maturo ecosistema con un ampio range di libreria, framework (tipo Nest.js) e strumenti per rendere più facile ed efficiente la vita degli sviluppatori. Inoltre, il supporto di cui gode Node.js da parte degli sviluppatori JavaScript è sconfinato. Ancora oggi la community attivamente contribuisce allo sviluppo del suo ecosistema. Node.js è una scelta eccellente per la creazione di applicazioni Web e API grazie alla sua eccezionale velocità, scalabilità e ubiquità con il linguaggio JavaScript. Sebbene esistano alcune limitazioni, come l’esecuzione a thread singolo e potenziali complessità di callback, gli sviluppatori possono mitigarle con funzionalità JavaScript moderne e modelli architettonici. Nel complesso, Node.js consente agli sviluppatori di creare applicazioni ad alte prestazioni in modo efficiente, rendendolo un’opzione interessante per lo sviluppo web moderno.

Di contro, Deno possiedere una gestione nativa con TypeScript, cosa che possiede anche Node.js, ma richiede molto dispendio di tempo in fase di configurazione, questo rende Deno una scelta più indicata agli sviluppatori che predilogono la tipizzazione statica.

Nonostante ciò, Deno è ancora acerbo, poiché non gode di un ecosistema vasto come quello di Node.js ed inoltre non ha alla base una comunità di sviluppatori forte. Questo lo rende una tecnologia di nicchia, più ricercata e meno richiesta anche in ambito lavorativo. Inoltre, i moduli di Deno non sono del tutto compatibili con quelli di Node.js già esistenti in un progetto.

Node.js è la prima scelta proprio per questo, è talmente profondo che i suoi contro vengono messi in secondo piano in quanto il suo diretto rivale, ha dimostrato che ha ancora bisogno di carburare.

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…
Essere uno sviluppatore web vuol dire imparare più linguaggi di programmazione per poter creare diversi tipi di applicazioni.  Per ogni applicazione, la maggior parte delle volte, …
Un buon programmatore, si sa, necessita di un ampio bagaglio di conoscenze per potersi districare tra le difficoltà che questo mestiere comporta. Oggi le richieste sul mercato sono molteplic…
UI UX design: un settore dalle mille sfaccettature Il design dell’esperienza utente (UX) e dell’interfaccia utente (UI) costituisce il fondamento su cui si costruiscono le interazioni digitali coinvo…
Nel contesto dello sviluppo web, il backend riveste un ruolo cruciale nell’assicurare il corretto funzionamento di un sito. Il backend, si occupa delle operazioni non visibili agli utenti finali, gest…
Il Data Analyst è una figura professionale sempre più richiesta nel mondo del lavoro, grazie alla sua capacità di analizzare e interpretare grandi quantità di dati per supportare le decisioni azie…

Seguici su Facebook

Scopri di più sul corso Hackademy

Inizia la tua nuova carriera nel mondo digital e tech.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 112 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 112 – TAN fisso 9,37% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2788,68.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/07/2023 al 31/12/2023.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 183 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 3990 in 24 rate da € 183 – TAN fisso 9,37% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 4496,56.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/07/2023 al 31/12/2023.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.