CONTATTACI

Blog

due persone nella stessa posizione, specchiata, che lavorano assieme senza prevaricare l'una sull'altra e una simboleggia l'intelligenza artificiale

Intelligenza artificiale e web development: perchè non c’è nulla da temere

L’intelligenza artificiale sta diventando una risorsa molto potente nel mondo della programmazione informatica. L’AI è emersa, infatti, come uno strumento estremamente utile tra vari campi, tra cui quello del web development. Con la sua rapidità nell’analizzare dati, automatizzare i processi e migliorare l’esperienza degli utenti, l’intelligenza artificiale ha rivoluzionato il modo in cui lo sviluppatore di siti web si approccia alla programmazione informatica.

L’avvento rivoluzionario dell’intelligenza artificiale, tuttavia, come ogni nuova tecnologia innovativa, ha suscitato inizialmente timori e preoccupazioni tra i professionisti di diversi settori. La prospettiva di una forza lavoro automatizzata e l’idea di essere sostituiti da macchine intelligenti ha generato ansie riguardo al futuro della propria carriera e delle competenze richieste nel mercato del lavoro. Ma c’è davvero da temere o siamo davanti ad una sorta di isteria collettiva? Analizziamo le possibili applicazioni dell’intelligenza artificiale nel web development, tra vantaggi e rischi.

I vantaggi dell’intelligenza artificiale nel web development

Uno dei principali vantaggi dell’intelligenza artificiale per i web developers – oltre ad offrire, banalmente, un grande supporto nella stesura del codice –  è la possibilità di analizzare e gestire grandi quantità di dati in modo rapido e accurato. Con gli strumenti di data analysis basati sull’intelligenza artificiale, lo sviluppatore web può raccogliere informazioni utili e prendere decisioni basate sui dati. Ad esempio, analizzando il comportamento degli utenti sui siti Web, gli algoritmi di intelligenza artificiale possono addestrare ed identificare modelli in modo tale da suggerire miglioramenti per ottimizzare l’esperienza dell’utente.

Inoltre, l’intelligenza artificiale può aiutare gli sviluppatori web ad identificare e correggere bug e vulnerabilità in tempo reale. Monitorando continuamente le prestazioni e la sicurezza del sito web, gli algoritmi di intelligenza artificiale possono rilevare anomalie e avvisare gli sviluppatori, consentendo loro di risolvere tempestivamente i problemi. L’intelligenza artificiale è, quindi, più che una minaccia una risorsa che supporta la programmazione informatica e, in questo caso, lo sviluppo web, in quanto incarna un ruolo importante anche nel migliorare le performance di un sito, che sono cruciali per la soddisfazione degli utenti e l’indicizzazione nei motori di ricerca.

L’AI può essere utile, ad esempio, ad analizzare vari fattori come i tempi di caricamento della pagina, i tempi di risposta del server e le interazioni dell’utente. Monitorando questi parametri, gli algoritmi possono suggerire miglioramenti, come strategie di memorizzazione nella cache, reti di distribuzione dei contenuti (Content Delivery Networks) e bilanciamento del carico del server.

Non solo! L’intelligenza artificiale può aiutare gli sviluppatori web a migliorare l’accessibilità dei siti web per gli utenti con disabilità. Analizzando le interazioni e il feedback degli utenti, gli algoritmi di intelligenza artificiale possono identificare le aree in cui l’accessibilità può essere migliorata, come, ad esempio, testo alternativo per le immagini.

Rischi intelligenza artificiale nello sviluppo web 

Nonostante, come appena visto, l’intelligenza artificiale si configuri come un’incredibile alleata nelle dinamiche di sviluppo web, i rischi relativi ad un suo impiego superficiale non mancano:

uno dei principali rischi riguarda la dipendenza eccessiva dall’automazione, che potrebbe portare alla perdita delle competenze umane essenziali e alla riduzione della diversità delle soluzioni creative. Inoltre, esistono preoccupazioni legate alla sicurezza e alla privacy dei dati, poiché algoritmi di intelligenza artificiale possono essere vulnerabili ad attacchi informatici o possono involontariamente violare la privacy degli utenti.

Un ulteriore importante rischio è costituito dalla possibilità di fidarsi ciecamente di essa e, dunque, non revisionare accuratamente ciò che viene prodotto. Poiché gli algoritmi di intelligenza artificiale possono generare rapidamente grandi quantità di codice o contenuti, esiste il pericolo che tali produzioni non vengano attentamente esaminate prima della pubblicazione. Questo può portare a errori, vulnerabilità di sicurezza o contenuti inappropriati che sfuggono alla verifica umana.

Pertanto, è essenziale mantenere procedure di revisione rigorose e coinvolgere attivamente professionisti umani nella verifica e nella validazione del lavoro prodotto dall’intelligenza artificiale.

Perchè l’intelligenza artificiale non rappresenta una minaccia: l’AI affianca il programmatore, senza sostituirlo

Come abbiamo visto, i vantaggi dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale come supporto alle attività di sviluppo web sono molteplici, soprattutto stando bene attenti a valutarne ed evitarne prontamente i rischi.

Alla luce di questa analisi, possiamo, quindi, tranquillamente asserire, che l’AI non rappresenta una minaccia per il ruolo di programmatore informatico o per il web development in generale, ma un supporto.

Nonostante la portata epocale e rivoluzionaria di questi tool, l’intelligenza artificiale ha comunque dei limiti:  non può sostituire una figura come quella del developer in carne ed ossa; lo strumento di intelligenza artificiale si affianca, piuttosto, al programmatore ed al linguaggio, rendendolo riproducibile, velocizzando quei task ripetitivi e noiosi e fornendo un supporto real-time per lo sviluppatore web, ma il fattore umano resta fondamentale. In sostanza, sfruttare questo strumento consente un incremento considerevole della produttività, in termini non solo di scrittura di codice, ma di performance e riusabilità dello stesso e sarebbe un errore non integrarlo nei processi di sviluppo, ma con le dovute accortezze.

 

Esistono, inoltre, ad oggi, ancora numerosissime tecnologie che non possono essere sostituite dall’intelligenza artificiale, come Voice over Internet Protocol (VoIP) e Automatic Call Distribution (ACD) e sono la dimostrazione che l’AI non può rimpiazzare in toto il ruolo del programmatore.

Mentre l’intelligenza artificiale continua ad avanzare, gli sviluppatori web svolgeranno un ruolo cruciale nello sfruttare il suo potenziale e creare esperienze web innovative. Rimanendo aggiornati con le più recenti tecnologie di intelligenza artificiale e imparando dalle risorse disponibili, gli sviluppatori web possono continuare a regnare sovrani nel panorama in continua evoluzione dello sviluppo web.

Il mondo dell’intelligenza artificiale ti intriga e vorresti conoscerlo meglio? Comincia dalle basi! Scopri il nostro nuovo corso di prompt design: richiedi informazioni! 

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…

Seguici su Facebook

Vuoi entrare nel mondo della programmazione?

Scopri di più sui nostri corsi!

Chiamaci al numero verde

Contattaci su WhatsApp

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.