CONTATTACI

I migliori framework front-end

Che tu sia interessato a migliorare le tue capacità di sviluppo front end o a trovare il framework perfetto per il tuo prossimo progetto, questa guida ti accompagnerà in un viaggio attraverso le scelte più rilevanti nell’ambito dei framework front end, consentendoti di cogliere le opportunità e le sfide che il web development moderno ha da offrire.

Nel panorama lavorativo digitale in continua evoluzione, ormai non è una novità, una qualifica che si è rivelata incredibilmente spendibile e ricca di opportunità è quella di sviluppatore web. Con l’aumento esponenziale della presenza online di aziende e individui, la domanda di sviluppatori web competenti è in costante crescita.

In diverse occasioni ti abbiamo spiegato in maniera dettagliata che nel contesto dello sviluppo web ci sono tre ruoli principali: sviluppatore front-end, sviluppatore back-end e sviluppatore full stack. La differenza tra questi ruoli riguarda le diverse responsabilità e competenze necessarie.

Non preoccuparti, non ci ripeteremo inutilmente, ma ci piacerebbe rinfrescarti velocemente la memoria: in sintesi, mentre il front-end web developer si concentra sulla parte visibile e interattiva di un’interfaccia utente, il backend developer si occupa della parte logica e del server (il famosissimo “dietro le quinte”); lo sviluppatore full stack possiede, invece, entrambe le competenze. Visto? Facile e indolore!

Optare per una carriera da frontendista può essere una scelta eccellente per te in diversi casi. Se sei appassionato di design e una persona estremamente creativa, diventare front-end web developer ti permetterà di esprimere la tua creatività e contribuire alla creazione di esperienze digitali coinvolgenti, in un perfetto connubio di tecnica, inventiva artistica e funzionalità: non male come prospettiva!

Inoltre, non è da sottovalutare che quello dello sviluppo front-end è un ambiente dinamico e in continua evoluzione, che ti permetterà di restare sempre aggiornato sulle ultime tecnologie e strumenti, e di non essere mai solo nel tuo viaggio!
Tra questi, troviamo sicuramente i framework front end.

Che cos’è un framework front end

Un framework front end è un insieme di strumenti, librerie e convenzioni che forniscono una struttura predefinita per lo sviluppo dell’interfaccia utente di un’applicazione web. È un’infrastruttura software che offre degli strumenti di sviluppo organizzati e semplificati per gli sviluppatori front-end, consentendo loro di creare interfacce utente efficienti, scalabili e coerenti.

Proviamo a spiegarci un po’ meglio: hai degli ospiti a cena e devi preparare il dolce, una buonissima torta, tutta da zero. A questo punto dovrai darti da fare e compiere una serie di azioni: devi selezionare gli ingredienti, misurarne le giuste quantità, preparare la base, il ripieno e tutta la decorazione. Può essere un processo lungo e complesso, specialmente se la pasticceria non è il tuo forte e non hai una guida o una ricetta da seguire.

Ora, immagina di avere a disposizione una “torta in scatola”, che è un tipo di kit per fare torte. All’interno della scatola trovi già tutti gli ingredienti pre-misurati, le istruzioni passo-passo e gli strumenti necessari. In pratica, hai tutto ciò di cui hai bisogno per creare una torta deliziosa senza dover pensare a ogni più piccolo dettaglio: magari non sarai il nuovo Ernst Knam, ma ti sarai di sicuro alleggerito di molto, ottenendo ugualmente un ottimo risultato!

Ecco, un framework può essere paragonato a questa “torta in scatola”. È come un kit di strumenti e librerie che semplifica lo sviluppo di un’applicazione. Hai a disposizione componenti predefiniti, funzioni già pronte all’uso e una struttura ben delineata. È come avere una ricetta che ti guida, passo dopo passo, nel processo di creazione dell’applicazione.

Certo, in questa sede l’abbiamo resa piuttosto semplice al fine di rendere meglio comprensibile il concetto, ma adesso proviamo a guardare un po’ più nel dettaglio le motivazioni che dovrebbero spingerti a scegliere di utilizzare un framework front end!

Perchè utilizzare un framework front end?

Avrai, ormai, ben compreso che i framework front end sono potenti alleati per gli sviluppatori web; queste incredibili risorse forniscono un’infrastruttura solida e organizzata per la creazione di interfacce utente innovative e coinvolgenti. Ma perché dovresti optare per l’utilizzo di un framework front end? Abbiamo definito un po’ di vantaggi: scopriamoli insieme!

Efficienza nello sviluppo

Con componenti e librerie predefinite, i framework front end offrono una solida base su cui costruire, evitando la necessità di scrivere tutto il codice da zero. Questo riduce il tempo e lo sforzo necessario per sviluppare un’interfaccia utente complessa, consentendoti di concentrarti maggiormente sulla logica specifica dell’applicazione.

Scalabilità e manutenibilità

I framework front end sono progettati per essere scalabili e manutenibili. La loro architettura ben strutturata favorisce la Separation of Concerns, consentendo di suddividere il codice in componenti riutilizzabili e modulari. Questo rende più semplice la gestione di progetti complessi e l’aggiunta di nuove funzionalità in futuro. Inoltre, molti frameworks offrono strumenti e convenzioni per il testing automatizzato, semplificando il processo di verifica e correzione degli errori.

Comunità e supporto

Un ulteriore vantaggio nell’utilizzare un framework front end è la presenza di una vasta comunità di sviluppatori attivi. Queste comunità offrono supporto, risorse e documentazione che possono aiutarti a risolvere problemi e imparare nuove tecniche. Soprattutto i framework più popolari hanno un’ampia base di utenti, il che significa che puoi facilmente trovare risorse, tutorial e plug-in aggiuntivi per arricchire le tue capacità di sviluppo.
In definitiva, l’utilizzo di un framework front end può essere un’arma segreta per gli sviluppatori web. La loro capacità di semplificare il processo di sviluppo, favorire la scalabilità e offrire supporto comunitario rende i frameworks una scelta eccellente! Come ti accennavamo, l’universo dello sviluppo front-end vanta numerosi frameworks. Ma internet è un posto assai vasto e, come da prassi, soprattutto da sviluppatore web in erba potresti trovarti un po’ spaesato. Come capire, quindi, quali sono i migliori e i più utilizzati framework front end?

State of JS: scopri i framework front end più popolari

Se sei uno sviluppatore web o hai interesse nel campo della programmazione informatica, reggiti forte: stiamo per consigliarti una vera chicca! Stiamo parlando di State of JS.

State of JS si presenta come “Il sondaggio annuale degli sviluppatori sull’ecosistema JavaScript” e, senza bisogno di ulteriori aggiunte, chiaramente diventato una risorsa preziosa per coloro che vogliono tenersi aggiornati su tutte le statistiche inerenti al linguaggio Javascript e, dunque, all’ universo dello sviluppo front-end, framework front end annessi!

Vediamo, quindi, più nel dettaglio, come State of JS può venire in nostro soccorso per farci capire quali framework front end scegliere di utilizzare.

La sezione “Front-end Frameworks” sul sito “State of JS” offre una panoramica approfondita dei framework front end più popolari del 2022. Questa sezione è particolarmente utile per gli sviluppatori che desiderano esplorare le tendenze attuali e prendere decisioni informate sulle tecnologie da utilizzare nel loro lavoro quotidiano.

Atterrando sul sito, troverai una schermata che ti presenterà la possibilità di cliccare su due tasti: “View Questions” o “View Results”. Cliccando su quest’ultimo, ti si aprirà un’ulteriore schermata, con un pannello sulla sinistra, che ti offrirà una serie di possibilità da esplorare.

Cliccando su “Libreries” la prima opzione cliccabile sarà “Front-end Frameworks”.
Ed ecco qui, pronte per te, tutte le statistiche utili, dati alla mano, inerenti ai framework front end!

Cliccando “Usage” in basso al grafico che avrai di fronte, ti renderai presto conto della popolarità di un framework frontend.

Come potrai vedere, la triade al podio, è costituita da:

React.js

Che cos’è React.js?

React.js – comunemente noto come React – è una libreria JavaScript open-source, sviluppata da Facebook, anch’essa utilizzata, ovviamente, per la creazione di interfacce utente (UI) dinamiche e reattive. React è stato sviluppato da Facebook e viene ampiamente utilizzato per lo sviluppo di applicazioni web moderne.

Caratteristiche principali di React.js

Le principali caratteristiche di React includono:
  • Architettura a componenti

    React adotta un'architettura basata su componenti. Un componente React rappresenta una parte isolata dell'interfaccia utente che può essere riutilizzata in diverse parti dell'applicazione. Questo approccio favorisce la modularità, la manutenibilità e la riutilizzabilità del codice.

  • Virtual DOM (Document Object Model)

    React utilizza un'astrazione chiamata Virtual DOM per gestire le modifiche dell'interfaccia utente in modo efficiente. Il Virtual DOM è una rappresentazione leggera della struttura dell'interfaccia utente e viene utilizzato per confrontare e determinare le modifiche da applicare al DOM reale. Questo approccio permette di migliorare le prestazioni dell'applicazione evitando operazioni costose sul DOM effettivo.

  • JSX (JavaScript XML)

    React utilizza una sintassi speciale chiamata JSX, che permette di scrivere componenti React utilizzando una combinazione di JavaScript e markup simile all'HTML. JSX facilita la creazione di componenti e la loro struttura, consentendo una programmazione dichiarativa e intuitiva.

  • One-Way Data Flow

    React utilizza un flusso unidirezionale dei dati, il che significa che i dati vengono passati dai componenti genitore a quelli figlio attraverso le proprietà (props). I componenti figlio non possono modificare direttamente le props, ma possono ricevere nuove props dai loro genitori per riflettere gli aggiornamenti dello stato.

  • Reconciliation

    React è in grado di calcolare e applicare solo le modifiche necessarie all'interfaccia utente grazie al processo di conciliazione (reconciliation). Utilizzando algoritmi efficienti, React determina quali parti dell'interfaccia utente devono essere aggiornate e le modifica in modo ottimizzato. Ciò contribuisce a migliorare le prestazioni complessive dell'applicazione.

React è molto popolare e viene utilizzato da numerose aziende e sviluppatori per lo sviluppo di applicazioni web moderne, inclusi siti web, applicazioni a pagina singola (Single-Page Applications) e applicazioni mobile. La sua grande comunità di sviluppatori, la vasta gamma di risorse disponibili e l’ecosistema di librerie e strumenti correlati (come Redux per la gestione dello stato) contribuiscono alla sua popolarità e adozione diffusa. Vuoi saperne di più? Leggi la nostra guida ad React.js!

Esempi di progetti che utilizzano React.js

Analogamente a quanto fatto per Angular, vogliamo mostrarti degli esempi reali dell’impiego di React.js per la realizzazione di famosissime applicazioni. Ti stupirà scoprire che si tratta sicuramente delle applicazioni di cui fai un maggior uso ogni giorno. Tra queste, infatti, troviamo:
  • Facebook

    Ad onor del vero, essendo sviluppato da Facebook stesso, questo primo impiego era abbastanza facile da intuire: React viene ampiamente utilizzato nelle applicazioni di Facebook, compreso il sito web di Facebook e la sua app mobile poichè, consentendo di creare interfacce utente reattive e di gestire grandi quantità di dati in modo efficiente, fornisce agli utenti un'esperienza utente fluida.

  • Instagram

    Tra le principali piattaforme di condivisione di foto e video, Instagram non fa certo eccezione; utilizza React per la sua interfaccia utente. React consente di creare un'interfaccia utente reattiva e interattiva, consentendo agli utenti di scorrere e visualizzare le foto in modo fluido e veloce.

  • Airbnb

    Anche Airbnb, una delle principali piattaforme di prenotazione di alloggi, utilizza React per la sua interfaccia utente. React consente di creare componenti modulari riutilizzabili per la visualizzazione delle proprietà, la gestione delle prenotazioni e l'interazione con gli utenti, fornendo un'esperienza utente intuitiva e coinvolgente.

  • Netflix

    Proprio così! Perino il famosissimo servizio di streaming video, utilizza React per la sua interfaccia utente su diverse piattaforme, inclusi i browser web e le app mobili. E la solfa, ormai l’avrai intuito, è sempre la stessa: le interfacce utente create con React, sono reattive e dinamiche per la navigazione e la riproduzione dei contenuti, offrendo agli utenti un'esperienza di streaming fluida.

  • WhatsApp

    Ultimo, ma non per importanza, WhatsApp, una delle principali app di messaggistica istantanea, utilizza React per la sua interfaccia utente nelle versioni web e desktop dell'app. React consente di gestire le conversazioni in tempo reale, garantendo la semplicità e fluidità dell’esperienza utente anche in questo caso.

Questi sono solo alcuni esempi di progetti reali che utilizzano React.js. e di cui puoi realmente toccare con mano l’efficacia in ogni momento della tua giornata!
Angular

Che cos’è Angular?

Angular è un framework front end open source sviluppato da Google. È basato sul linguaggio JavaScript e offre un’ampia gamma di funzionalità per semplificare lo sviluppo di applicazioni web complesse. Angular si è affermato come uno dei più popolari e completi framework front end. In questa guida, esploreremo le caratteristiche di Angular e scopriremo perché è tra le scelte preferite dagli sviluppatori.

Caratteristiche principali di Angular

Le caratteristiche principali di Angular sono:
  • Architettura a componenti

    Angular utilizza un'architettura a componenti che favorisce la modularità e la riusabilità del codice. I componenti sono blocchi autonomi di funzionalità che possono essere facilmente integrati e riutilizzati in diverse parti dell'applicazione.

  • Two-way data binding

    Angular offre il two-way data binding, che sincronizza automaticamente i dati tra la vista (interfaccia utente) e il modello (dati sottostanti). Ciò significa che qualsiasi modifica apportata all'interfaccia utente viene riflessa automaticamente nel modello e viceversa, rendendo l'applicazione più reattiva e riducendo la necessità di scrivere codice per gestire manualmente gli aggiornamenti dei dati.

  • Dependency Injection

    Angular incorpora il concetto di Dependency Injection (DI), che semplifica la gestione delle dipendenze tra i diversi componenti dell'applicazione. Il DI consente di iniettare le dipendenze in modo dichiarativo, migliorando la modularità e la testabilità del codice.

  • Routing avanzato

    Angular offre un sistema di routing avanzato che consente di gestire facilmente le diverse pagine e le relative transizioni all'interno dell'applicazione. Ciò permette di creare applicazioni web con una navigazione fluida e un'esperienza utente coerente.

  • Testing

    Angular offre un'ampia suite di strumenti e librerie per facilitare i test unitari e di integrazione dell'applicazione. Questo permette agli sviluppatori di verificare il corretto funzionamento dei componenti e dei servizi, garantendo la qualità e la stabilità dell'applicazione.

  • Ampia comunità di sviluppatori

    Angular ha una vasta e attiva comunità di sviluppatori, che fornisce supporto, risorse e contributi alla crescita del framework. La comunità offre forum di discussione, tutorial, documentazione e librerie di terze parti, facilitando l'apprendimento e l'utilizzo di Angular.

Queste caratteristiche fanno di Angular una scelta popolare tra gli sviluppatori per la creazione di applicazioni web avanzate e interattive. Il framework offre una solida base per lo sviluppo di interfacce utente reattive, gestione dello stato, gestione delle dipendenze e testing, semplificando il processo di sviluppo e migliorando l’efficienza e la manutenibilità del codice. Vuoi saperne di più? Leggi la nostra guida ad Angular!

Esempi di progetti che utilizzano Angular

Come avrai capito, Angular è un framework molto popolare tanto da essere stato utilizzato per lo sviluppo di una vasta gamma di progetti reali, che senz’altro conoscerai già, tra cui:
  • Google AdWords

    La piattaforma di pubblicità online di Google, AdWords, è stata sviluppata utilizzando Angular. Angular consente una gestione efficiente delle interazioni utente complesse e la creazione di interfacce utente dinamiche, che sono fondamentali per una piattaforma pubblicitaria di grande scala come AdWords.

  • Microsoft Office Online

    Microsoft Office Online è una versione basata su cloud delle applicazioni Microsoft Office come Word, Excel e PowerPoint. Questa suite di applicazioni web utilizza Angular per fornire un'esperienza utente ricca e interattiva, consentendo agli utenti di creare, modificare e condividere documenti direttamente nel browser.

  • Forbes

    Il famoso sito web di notizie e business Forbes è stato sviluppato con Angular. Utilizzando Angular, Forbes offre una navigazione fluida tra gli articoli, un'esperienza utente interattiva e un caricamento dinamico dei contenuti, consentendo agli utenti di accedere facilmente alle notizie e ai contenuti di loro interesse.

  • IBM Watson

    IBM Watson, un sistema di intelligenza artificiale, utilizza Angular per il suo pannello di controllo e la sua interfaccia utente. Angular offre strumenti per la creazione di dashboard complesse e interfacce utente intuitive, consentendo agli utenti di interagire facilmente con le funzionalità avanzate di IBM Watson.

  • Adobe Creative Cloud

    Adobe Creative Cloud, una suite di software per la progettazione grafica e multimediale, utilizza Angular per le sue applicazioni web, come Adobe XD e Adobe Spark. Grazie ad Angular, Adobe offre un'interfaccia utente reattiva e interattiva, consentendo agli utenti di creare e modificare contenuti digitali in modo intuitivo e dinamico.

Questi sono solo alcuni esempi di progetti reali che utilizzano Angular. La sua versatilità e potenza lo rendono una scelta popolare per lo sviluppo di applicazioni web di varie dimensioni e complessità.
sviluppatrice seduta per terra a gambe incrociate con il pc da cui escono ingranaggi e un razzo
Vue.js

Che cos’è Vue.js?

Vue.js è un altro framework front end basato sul linguaggio JavaScript, open-source, e utilizzato, sorpresa sorpresa, per la creazione di interfacce utente (UI) reattive e scalabili. È, come i precedenti, progettato per semplificare lo sviluppo di applicazioni web complesse e fornisce un approccio incrementale e focalizzato sui componenti.

Caratteristiche principali di Vue.js

Alcune caratteristiche chiave di Vue.js includono:
  • Reactive Data Binding

    Vue.js offre un sistema di data binding reattivo che permette di collegare facilmente i dati dello stato dell'applicazione ai componenti dell'interfaccia utente. Ogni volta che i dati cambiano, l'interfaccia utente viene automaticamente aggiornata per riflettere tali modifiche.

  • Architettura a componenti

    Vue.js adotta un'architettura basata sui componenti, in cui l'interfaccia utente viene divisa in componenti riutilizzabili. I componenti Vue possono essere composti insieme per creare interfacce utente complesse e modulari. Ciò favorisce la separazione delle responsabilità e la riusabilità del codice.

  • Direttive

    Vue.js fornisce una serie di direttive che consentono di aggiungere funzionalità reattive direttamente al markup HTML. Ad esempio, la direttiva `v-if` consente di condizionare la visualizzazione di un elemento basandosi su una condizione booleana. Le direttive semplificano l'interazione con l'interfaccia utente e rendono il codice più espressivo.

  • Virtual DOM

    Vue.js utilizza un'implementazione efficiente del Virtual DOM, che permette di calcolare e applicare solo le modifiche necessarie all'interfaccia utente. Questo approccio contribuisce a migliorare le prestazioni dell'applicazione, riducendo al minimo le operazioni sul DOM effettivo.

  • Gestione dello stato

    Sebbene Vue.js offra un sistema di gestione dello stato incorporato chiamato Vuex, è flessibile nella scelta degli strumenti per la gestione dello stato. Può essere integrato con librerie esterne come Vuex o Redux per la gestione avanzata dello stato in applicazioni complesse.

Vue.js è noto per la sua facilità d’apprendimento, grazie alla sua sintassi intuitiva e alla documentazione ben strutturata. È molto popolare tra gli sviluppatori web ed è utilizzato in una vasta gamma di progetti, dalle semplici pagine web interattive alle applicazioni web complesse e scalabili. Vediamone alcuni esempi!

Esempi di progetti che utilizzano Vue.js

Se i precedenti esempi dell’impiego in campo reale dei nostri framework front end ti hanno stupito, non resterai, di certo, indifferente alla lista che segue; Vue.js, infatti, è stato impiegato per altri notevoli progetti reali, tra cui:
  • Alibaba

    Per chi non lo conoscesse, Alibaba è una delle principali piattaforme di e-commerce al mondo, e utilizza proprio il nostro Vue.js per le sue interfacce utente. Vue.js offre un'esperienza di sviluppo efficiente e reattiva, consentendo ad Alibaba di creare un'interfaccia utente intuitiva e performante per i suoi utenti.

  • Xiaomi

    Anche Xiaomi, l'azienda cinese di dispositivi elettronici, utilizza Vue.js per il suo sito web e le applicazioni web. Vue.js fornisce una soluzione flessibile e scalabile per creare un'interfaccia utente reattiva e interattiva, consentendo a Xiaomi di offrire un'esperienza utente di alta qualità.

  • Xiaomi Yi

    Xiaomi Yi è una linea di videocamere per azioni. Il sito web di Xiaomi Yi è sviluppato utilizzando Vue.js per fornire un'interfaccia utente intuitiva per gli utenti che vogliono esplorare e acquistare le videocamere e gli accessori Yi.

  • Laravel

    Ma come, Laravel? Esatto, non è un errore: il popolare framework PHP per lo sviluppo di applicazioni web, integra Vue.js come libreria frontend per creare interfacce utente dinamiche e reattive. La combinazione di Vue.js e Laravel permette di sviluppare applicazioni web complesse e scalabili.

  • Adobe Portfolio

    Questi sono solo alcuni esempi di progetti reali che utilizzano Vue.js. La sua flessibilità, la curva di apprendimento agevole e l'ecosistema di librerie e strumenti correlati lo rendono una scelta popolare per lo sviluppo di interfacce utente avanzate e reattive. Scommettiamo che hai voglia di approfondire: corri a leggere la nostra guida a Vue.js in italiano!

Questi sono solo alcuni esempi di progetti reali che utilizzano Angular. La sua versatilità e potenza lo rendono una scelta popolare per lo sviluppo di applicazioni web di varie dimensioni e complessità.
Altri framework front end
Senz’ altro i tre citati fino ad ora costituiscono la triade più popolare tra i framework front end, un po’ come fossero lo Spider-man, l’Iron Man e il Capitan America dell’universo Marvel; ma nell’universo Marvel ci sono tantissimi altri eroi: un dignitosissimo Hulk, Wolverin, Thor e molti altri! Allo stesso modo, il mondo dei framework front end non si esaurisce con Angular, Vue e React. Vogliamo, quindi, menzionarti altri frameworks che vale la pena conoscere:
Proviamo, di seguito, ad analizzarli!
Svelte

Che cos’è Svelte?

Svelte è un framework front end JavaScript che si differenzia da altri framework come React, Angular e Vue.js per il suo approccio di compilazione anticipata (compilation-based approach). Invece di essere eseguito durante l’esecuzione dell’applicazione, Svelte converte il codice scritto in un bundle ottimizzato in fase di compilazione, riducendo la quantità di lavoro che deve essere svolto durante l’esecuzione dell’applicazione nel browser.

Quali sono le caratteristiche principali di Svelte?

Ecco alcune delle caratteristiche principali di Svelte:
  • Compilazione anticipata

    A differenza dei tradizionali framework front end che richiedono la presenza di una libreria nel browser per interpretare il codice, Svelte converte il codice in JavaScript nativo durante la fase di compilazione. Questo significa che l'applicazione Svelte è più leggera, poiché non richiede l'inclusione di una libreria durante l'esecuzione.

  • Reattività incorporata

    Svelte semplifica la gestione dello stato e la reattività delle interfacce utente. Introduce il concetto di "reattività dichiarativa", in cui le variabili possono essere reattive senza richiedere l'utilizzo di metodi o annotazioni speciali. Svelte individua automaticamente le dipendenze tra i dati e l'interfaccia utente e aggiorna solo le parti necessarie quando i dati cambiano.

  • Sintassi intuitiva

    Svelte utilizza una sintassi pulita e intuitiva, che richiede meno codice rispetto ad altri framework. Il codice scritto in Svelte è simile all'HTML e al CSS, rendendo facile da apprendere per i nuovi sviluppatori. Inoltre, Svelte consente di scrivere logica JavaScript all'interno dei componenti, offrendo un'esperienza di sviluppo più coerente e integrata.

  • Ottimizzazione delle prestazioni

    Grazie alla compilazione anticipata, Svelte può generare un codice ottimizzato che riduce le dimensioni del bundle e migliora le prestazioni dell'applicazione. Inoltre, Svelte adotta un approccio di diffing a livello di compilazione, che riduce al minimo le operazioni sul DOM e migliora l'efficienza delle modifiche dell'interfaccia utente.

  • Riusabilità dei componenti

    Svelte favorisce la riusabilità dei componenti, consentendo di definire componenti personalizzati che possono essere facilmente utilizzati in diverse parti dell'applicazione. I componenti Svelte sono modulari e autonomi, il che facilita la creazione di interfacce utente scalabili e mantenibili.

Svelte è stato adottato in numerosi progetti reali, dimostrando la sua efficacia nel creare interfacce utente performanti. Alcuni esempi di progetti che utilizzano Svelte includono Slidev, una libreria di presentazione, e Astro, un framework per la creazione di siti web statici e dinamici. In conclusione, Svelte è un framework front end che si distingue per la sua compilazione anticipata, sintassi intuitiva, prestazioni ottimizzate e approccio di reattività dichiarativa. È una scelta interessante per lo sviluppo di applicazioni web leggere, veloci e reattive.
Solid.js

Che cos’è Solid.js?

Solid.js è un framework front end JavaScript reattivo che si concentra sulla reattività granulare e sulla massima efficienza. È un framework relativamente nuovo che mira a offrire prestazioni eccezionali, una sintassi intuitiva e una gestione avanzata dello stato.

Quali sono le caratteristiche principali di Svelte?

Ecco alcune delle caratteristiche principali di Solid.js:
  • Reattività granulare

    Solid.js adotta un approccio reattivo granulare, in cui i componenti vengono aggiornati solo quando i loro dati effettivi cambiano. Utilizza un sistema di tracciamento delle dipendenze molto efficiente che permette di evitare la necessità di virtual DOM o diffing per determinare le modifiche dell'interfaccia utente. Questo approccio porta a prestazioni notevoli e reattività estremamente efficiente.

  • Sintassi intuitiva

    Solid.js utilizza una sintassi semplice ed espressiva, simile a JavaScript, per definire i componenti. La sintassi familiare rende l'apprendimento di Solid.js più rapido per gli sviluppatori, in particolare per coloro che hanno già familiarità con JavaScript.

  • Gestione dello stato

    Solid.js offre un sistema di gestione dello stato flessibile e scalabile chiamato Signal. Signal permette di gestire lo stato dell'applicazione in modo reattivo e dichiarativo. Inoltre, Solid.js favorisce l'immortalità dei dati, consentendo di creare dati immutabili che persistono anche attraverso le rirenderizzazioni, semplificando la gestione dello stato complesso.

  • Rendering incrementale

    Solid.js utilizza un modello di rendering incrementale, che permette di rendere solo le parti dell'interfaccia utente che effettivamente richiedono un aggiornamento. Questo riduce al minimo l'impatto sulle prestazioni e ottimizza l'esperienza utente.

  • Compatto e leggero

    Solid.js ha un footprint estremamente ridotto, con una libreria di dimensioni molto contenute. Questo lo rende ideale per progetti in cui è necessaria un'applicazione leggera e veloce.

Solid.js è stato creato per affrontare le problematiche di prestazioni e reattività che possono sorgere con altri framework front end. Sebbene sia ancora relativamente nuovo, ha guadagnato un crescente interesse nella comunità degli sviluppatori grazie alle sue prestazioni eccezionali e alla sua semplicità d’uso.

In conclusione, Solid.js è un framework front end reattivo che si distingue per le sue prestazioni, la sintassi intuitiva e la gestione avanzata dello stato. Offre un’esperienza di sviluppo efficiente e una reattività ottimizzata, rendendolo un’opzione interessante per la creazione di applicazioni web performanti.

Qwik

Che cos’è Qwik?

Qwik è un framework front end JavaScript sviluppato da Google che si concentra sulla velocità di caricamento e sulla resa iniziale delle applicazioni web. Ti avevamo già parlato di Qwik nel nostro articolo sui trends imperdibili del 2023 nel mondo del web development, in relazione alle Isomorphic Applications.
In quella sede te l’avevamo presentato utilizzando le parole del nostro coach Giancarlo Valente, spiegandotene il funzionamento.

Quali sono le caratteristiche principali di Qwik?

Proviamo, adesso, a definirne le caratteristiche principali:
  • Componenti isomorfi

    Qwik adotta un approccio di rendering statico, il che significa che il contenuto viene pre-renderizzato in fase di compilazione e viene quindi consegnato come file HTML statico agli utenti. Questo permette una resa iniziale più veloce delle pagine web, poiché non è necessario attendere il caricamento di un'applicazione JavaScript prima che il contenuto venga visualizzato.

  • Componenti isomorfi

    Qwik supporta la creazione di componenti isomorfi, il che significa che i componenti possono essere eseguiti sia lato server (server-side rendering) che lato client (client-side rendering). Questo approccio offre il beneficio di una rapida resa iniziale tramite il rendering lato server, seguita da un'esperienza interattiva e reattiva lato client.

  • Struttura basata su componenti

    Qwik utilizza una struttura basata su componenti per organizzare l'interfaccia utente dell'applicazione. I componenti Qwik sono leggeri e autonomi, consentendo una facile riusabilità e modularità.

  • State management leggero

    Qwik offre un sistema di gestione dello stato leggero e reattivo chiamato Qwik State. Con Qwik State, è possibile definire lo stato dell'applicazione e tenerlo sincronizzato tra i componenti in modo efficiente. Questo semplifica la gestione dello stato complesso e permette una reattività ottimizzata.

  • Sintassi dichiarativa

    Qwik utilizza una sintassi dichiarativa per definire i componenti e le interazioni tra di essi. Questo rende il codice più espressivo e leggibile, facilitando la comprensione e la manutenzione dell'applicazione.

L’obiettivo principale di Qwik è offrire esperienze utente performanti e una rapida resa iniziale. È particolarmente adatto per la creazione di siti web o applicazioni web con contenuti statici o semi-statici, come siti di documentazione, pagine di marketing o blog.
Preact

Che cos’è Preact?

Preact è un framework front end JavaScript leggero e veloce che si basa sullo stesso concetto di React, ma con un’implementazione più compatta. È stato sviluppato per fornire un’alternativa snella a React, mantenendo allo stesso tempo la maggior parte delle funzionalità e il modello di sviluppo simile.

Quali sono le caratteristiche principali di Preact?

Ecco alcune delle caratteristiche principali di Preact:
  • Compatibilità con React

    Come è facile immaginare, Preact è progettato per essere compatibile con la maggior parte delle API di React. Ciò significa che gran parte del codice scritto per React può essere utilizzato senza modifiche all'interno di un'applicazione Preact. Questa compatibilità semplifica la migrazione di un progetto esistente da React a Preact o l'utilizzo di librerie e componenti React all'interno di un'applicazione Preact.

  • Dimensioni ridotte

    Una delle caratteristiche distintive di Preact è la sua dimensione ridotta. Il bundle minificato di Preact è significativamente più piccolo rispetto a quello di React, consentendo tempi di caricamento più veloci delle applicazioni. Questa caratteristica è particolarmente importante per le applicazioni web che mirano a ridurre al minimo le dimensioni del bundle e migliorare le prestazioni complessive.

  • Prestazioni elevate

    Grazie alla sua implementazione snella, Preact offre prestazioni elevate, in particolare per applicazioni con un grande numero di componenti. L'architettura ottimizzata di Preact consente un rendering rapido e una gestione efficiente dello stato, consentendo all'applicazione di rispondere in modo fluido alle interazioni degli utenti.

  • API simili a React:

    Preact mantiene molte delle API di React, come la sintassi JSX, i componenti funzionali e di classe, i cicli di vita dei componenti e il sistema di gestione dello stato con React Hooks. Questa somiglianza rende facile per gli sviluppatori React adattarsi a Preact e sfruttare le sue caratteristiche senza dover imparare nuove API o paradigmi.

  • Comunità e supporto

    Preact ha una comunità attiva di sviluppatori che forniscono supporto, contribuiscono a librerie e strumenti correlati e condividono risorse utili. Anche se Preact ha una base di utenti meno ampia rispetto a React, è ancora una scelta popolare per sviluppatori che cercano un framework front end leggero e performante.

Preact è un’opzione interessante per gli sviluppatori che cercano un framework front end leggero e veloce, soprattutto se sono interessati a ridurre le dimensioni del bundle e migliorare le prestazioni delle loro applicazioni web. È particolarmente adatto per progetti con esigenze di prestazioni elevate o per applicazioni che mirano a fornire una risposta rapida agli utenti.
Alpine.js

Che cos’è Alpine.js?

Alpine.js è un micro framework JavaScript leggero e semplice progettato per fornire funzionalità interattive sul lato client delle applicazioni web. Creato da Caleb Porzio, Alpine.js si distingue per la sua filosofia “utility-first” e la facilità d’uso. A differenza dei framework JavaScript più complessi come Vue.js o React, Alpine.js si concentra sull’aggiunta di funzionalità interattive direttamente nel markup HTML esistente, utilizzando semplici attributi e direttive. Questo approccio permette agli sviluppatori di lavorare direttamente con il codice HTML senza la necessità di definire una struttura di componenti separata. Vediamolo un po’ meglio.

Quali sono le caratteristiche principali di Alpine.js?

  • Filosofia "utility-first

    la filosofia "utility-first" di Alpine.js si riflette nel suo approccio alla progettazione delle interfacce utente. Invece di concentrarsi sulla creazione di componenti complessi, Alpine.js si concentra sull'aggiunta di funzionalità interattive alle parti esistenti della pagina HTML utilizzando semplici attributi e direttive. Questo permette agli sviluppatori di lavorare direttamente nel markup HTML senza la necessità di definire una struttura di componenti separata.

  • Semplicità d'uso

    uno dei punti di forza di Alpine.js è la sua facilità d'uso. Non è necessario configurare un ambiente di sviluppo complesso o imparare un nuovo linguaggio di templating. Basta includere la libreria Alpine.js nel progetto e aggiungere gli attributi "x-" ai tag HTML per rendere quegli elementi interattivi. Ad esempio, l'attributo "x-data" viene utilizzato per definire il modello di dati associato a un elemento, mentre l'attributo "x-bind" viene utilizzato per legare dinamicamente i valori degli elementi.

  • Funzionalità interattive

    Alpine.js offre una vasta gamma di funzionalità interattive che possono essere facilmente aggiunte a un'interfaccia utente. Ad esempio, è possibile gestire eventi come il click di un pulsante o la pressione di un tasto, mostrare o nascondere elementi dinamicamente, gestire la visualizzazione di modali, creare tab e accordion, e molto altro ancora. Queste funzionalità rendono Alpine.js uno strumento versatile per rendere le pagine web più dinamiche e coinvolgenti.

  • Leggerezza e prestazioni

    Una delle caratteristiche distintive di Alpine.js è la sua leggerezza. La libreria ha una dimensione molto ridotta, che si traduce in tempi di caricamento rapidi e prestazioni efficienti. Nonostante la sua leggerezza, Alpine.js offre ancora una grande flessibilità grazie alla possibilità di utilizzare librerie esterne come Axios per le chiamate HTTP o Livewire per l'interazione con il back-end.

In conclusione, Alpine.js è un framework JavaScript leggero, semplice da usare e, proprio in virtù della sua filosofia “utility-first”, ideale per aggiungere funzionalità interattive alle pagine web senza la necessità di un framework più pesante. Grazie alla sua leggerezza e alle sue prestazioni efficienti, Alpine.js rappresenta una soluzione interessante per gli sviluppatori che cercano un’alternativa più leggera e snella ai tradizionali framework JavaScript.

Risorse per imparare a utilizzare i framework front end

Giunti a questo punto, la prospettiva di imparare ad utilizzare uno dei framework front end di cui abbiamo parlato sicuramente si sarà fatta assai allettante. Nonostante ci siano, tra quelli citati, frameworks con una curva d’apprendimento senza dubbio meno ripida, se ad attrarre la tua attenzione non è stato uno di loro, non lasciarti scoraggiare: certo, imparare a utilizzare questi frameworks può richiedere un po’ di tempo e sforzo, ma la buona notizia è che, fortunatamente, ci sono numerosissime risorse disponibili online che offrono tutorial, documentazioni e corsi per aiutarti ad acquisire le competenze necessarie per utilizzare i framework front end in modo efficace. Ti segnaliamo, a seguire, alcune di queste risorse inerenti, soprattutto, ai 3 protagonisti principali di questa guida: Angular, React e Vue.
Piattaforme generiche
Una piattaforma di formazione online altamente rispettata e a pagamento che offre corsi approfonditi e di alta qualità per ogni sviluppatore front end. Forte di un’ampia community di supporto, la piattaforma fornisce agli studenti un’opportunità preziosa per ampliare le proprie competenze in merito a diversi frameworks nel campo dello sviluppo front end.

Una piattaforma di apprendimento online specializzata nello sviluppo web e software, attraverso video-tutorial concisi ed efficaci. L’ aspetto distintivo di Egghead.io è la sua enfasi sulla brevità e sulla focalizzazione dei tutorial. Le lezioni video sono concise e mirate a insegnare un concetto o una tecnica specifica in pochi minuti. Questo rende il processo di apprendimento più efficiente e consente agli sviluppatori di imparare in modo rapido ed efficace anche durante brevi pause o momenti di pausa competenze specifiche nei framework e nelle tecnologie di front end.

Piattaforme per l’apprendimento di React.js

In un panorama online colmo di risorse in lingua inglese, potrebbe farti davvero comodo, da neofita, iniziare a muovere i tuoi primi passi con React con un contributo in italiano. La nostra guida a React.js è stata progettata proprio per questo, ed è totalmente gratuita!

Una comunità di sviluppatori su Discord dedicata a React.js. Puoi partecipare alle discussioni, fare domande e condividere le tue esperienze con altri sviluppatori React.
Un corso di formazione online che si concentra sullo sviluppo avanzato di applicazioni React. Offrendo una panoramica completa di React, la progettazione di componenti avanzati, il testing delle applicazioni React e l’ottimizzazione delle prestazioni, il corso mira a fornire agli sviluppatori gli strumenti necessari per diventare esperti nel campo di React.
Per approfondire l’universo di React.js noi di Aulab abbiamo strutturato una masterclass dedicata: dai un’occhiata alla React js Masterclass
Piattaforme per l’apprendimento di Angular
Dopo aver realizzato la guida per React.js, non potevamo non farlo anche per l’altro importantissimo framework front end in analisi: corri ad imparare ad utilizzare Angular gratuitamente sul nostro sito!
un podcast dedicato ad Angular che presenta interviste e discussioni con esperti di Angular. Puoi ascoltare episodi precedenti per ottenere consigli e approfondimenti sullo sviluppo con Angular.
Piattaforme per l’apprendimento di Vue.js

Abbiamo pensato proprio a tutto per accompagnarti nell’apprendimento dei framework front end! Ultima, ma non per importanza, la nostra risorsa per imparare Vue.js

Ovviamente focalizzata su Vue, questa piattaforma offre corsi approfonditi, progetti reali, supporto della community e risorse complementari: un percorso davvero strutturato per imparare e padroneggiare Vue.js!
Offre una sezione gratuita con tutorial su Vue.js, insieme a una community online in cui puoi connetterti con altri studenti e sviluppatori.

Oltre a queste risorse, ricorda di controllare le documentazioni ufficiali e i repository GitHub dei rispettivi frameworks, poiché, spesso, contengono esempi di codice, documentazione aggiornata e risorse di apprendimento.

Sfrutta al massimo queste risorse e community per ampliare le tue conoscenze sui framework front end e per ricevere supporto dagli sviluppatori esperti che condividono la tua passione per lo sviluppo web: buon apprendimento!

Quale framework front end scegliere?

Ti abbiamo presentato, in queste righe, diversi framework front end; ti abbiamo già parlato della possibile confusione sulla scelta da prendere, in relazione a come scegliere il linguaggio di programmazione da imparare, ed è del tutto normale che sia così. I consigli che ti abbiamo dato in quell’occasione sono assolutamente validi anche in questo caso.

Nella cornice dei framework front end noi consigliamo lo studio di React, da anni il più utilizzato, ma è importante ribadire che la scelta del framework da imparare a padroneggiare dipende sempre dalle esigenze specifiche del tuo progetto e dal livello di esperienza tuo e degli sviluppatori coinvolti. Angular è adatto a progetti complessi e di grandi dimensioni, React.js offre flessibilità e supporto di una vasta community, Vue.js è una scelta equilibrata per progetti di varie dimensioni, mentre, ad esempio, tra quelli citati, Svelte è perfetto per applicazioni leggere e performanti. Esplora la documentazione, prova alcuni tutorial e considera le esigenze specifiche del tuo progetto per fare la scelta giusta.

Prospettive future per i framework front end

Guardando al futuro, una delle tendenze più interessanti è l’adozione crescente di WebAssembly nei framework front end.

WebAssembly (abbreviato come Wasm) è un formato binario portatile che consente di eseguire codice di livello più basso all’interno dei browser web. È un’evoluzione del linguaggio JavaScript, progettato per essere eseguito in parallelo con esso, all’interno di un browser, consentendo alle applicazioni web di sfruttare le potenzialità dei linguaggi di programmazione di livello inferiore, come C++, Rust e altri.

Mentre JavaScript è un linguaggio interpretato, WebAssembly è un formato binario che viene eseguito direttamente dalle unità di elaborazione delle macchine virtuali dei browser, garantendo prestazioni migliori.

WebAssembly è supportato da tutti i principali browser moderni, tra cui Chrome, Firefox, Safari e Edge. È diventato uno standard del web riconosciuto da organizzazioni come il W3C (World Wide Web Consortium) e viene utilizzato sempre più spesso per migliorare le prestazioni e l’esperienza utente delle applicazioni web complesse.

Vantaggi di WebAssembly nei framework front end

Prestazioni

WebAssembly offre prestazioni superiori rispetto al codice JavaScript tradizionale, consentendo alle applicazioni web di eseguire operazioni complesse in modo più rapido ed efficiente.

Sicurezza

WebAssembly fornisce un ambiente sandboxed, isolando il codice eseguito dal resto del sistema, migliorando la sicurezza dell’applicazione web.

Portabilità

WebAssembly è indipendente dalla piattaforma e dal linguaggio di programmazione, consentendo di eseguire applicazioni web su diverse architetture e ambienti.

Sfide e opportunità per i framework front end

L’adozione di WebAssembly nei framework front end offre sia sfide che opportunità per gli sviluppatori. Una delle sfide principali è la curva di apprendimento associata all’utilizzo di WebAssembly, poiché richiede familiarità con linguaggi di programmazione di livello inferiore come C++ o Rust.

Inoltre, l’integrazione di WebAssembly con gli strumenti e i workflow esistenti può richiedere un’adeguata pianificazione e gestione.

Tuttavia, l’utilizzo di WebAssembly offre anche opportunità significative. I framework front end che adottano WebAssembly possono sfruttare le prestazioni elevate e la sicurezza offerte da questo formato binario. Le applicazioni web possono beneficiare di una maggiore velocità di esecuzione, consentendo interfacce utente fluide e risposte rapide agli input dell’utente. Inoltre, WebAssembly favorisce la portabilità delle applicazioni, consentendo loro di essere eseguite su diverse piattaforme senza dover riscrivere il codice da zero.

Un esempio di framework front end che sfrutta appieno le potenzialità di WebAssembly è Yew, un framework front end scritto interamente in Rust e offre un’esperienza di sviluppo simile a quella di React.js. Yew sfrutta le prestazioni e la sicurezza di WebAssembly per creare applicazioni web reattive e ad alte prestazioni. Utilizzando Rust, un linguaggio di programmazione noto per la sua affidabilità e prestazioni, Yew offre la possibilità di scrivere codice robusto e veloce per applicazioni web complesse. L’adozione di WebAssembly in Yew consente di ottenere prestazioni ottimizzate, consentendo agli sviluppatori di creare interfacce utente fluide e reattive.

In conclusione, le prospettive future dei framework front end sono fortemente influenzate dall’adozione di WebAssembly, per via dei numerosi vantaggi offerti da questa soluzione. Nonostante le sfide da affrontare, la crescente adozione di WebAssembly nei framework front end indica un futuro entusiasmante per lo sviluppo di applicazioni web altamente performanti e reattive.

Ricorda che la tecnologia web è in continua evoluzione, quindi mantieniti aggiornato sulle ultime tendenze e adatta il framework alla tua situazione. Quale che sia il framework che sceglierai, sii sempre pronto ad affrontare nuove sfide e a crescere come sviluppatore web!

Sei pronto a iniziare questa nuova avventura?

Per iniziare a programmare partendo da zero e diventare programmatore informatico ti suggeriamo di partire dallo studio di html e css, php e javascript con un metodo di insegnamento strutturato ed il costante supporto di tutor e docenti che offre il corso Hackademy.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.