CONTATTACI

Guide per aspiranti programmatori

Lezione 8 / 30

Tag generici

Abbiamo, dunque, appurato che i tag sono delle “etichette” che avvolgono il contenuto del nostro codice html e ci consentono di dargli una struttura logica e gerarchica.
Ma è proprio in quest’ottica che è molto importante parlare anche dei cosiddetti tag generici.

 

I tag generici sono dei tag “neutri” utilizzati principalmente al mero scopo di separare un contenuto da un altro. Immaginiamoli, quindi, come una sorta di macro-contenitori in cui inserire i nostri elementi, dividendoli.

 

div html: cos'è?

Il tag neutro per eccellenza è il tag <div></div> che può contenere paragrafi, immagini, titoli, e via discorrendo: può contenere, dunque, qualsiasi tipo di elemento HTML.

Il tag <div> offre flessibilità nel posizionamento dei contenuti e nella creazione di griglie o layout complessi.

L'utilizzo appropriato dei tag <div> può migliorare la leggibilità e la manutenibilità del codice, consentendo una chiara separazione e organizzazione dei contenuti all'interno di una pagina web.

Ricorda: il tag div ha comportamento bloccante, il che significa che non potrai visivamente affiancare un elemento fuori dal div in questione ad esso. (Che paroloni, eh? Te la semplifichiamo: il tag div ti fa "andare a capo"!)

 

Span html

C’è, tuttavia, un altro tag neutro di cui parlare: si tratta del tag <span></span>; a differenza del “div” questo tag contrassegna una parte di testo o, in genere, di documento, a cui vogliamo dare una caratteristica particolare, magari utilizzando un linguaggio di stile come il CSS, di cui ci occuperemo più avanti. La differenza principale è che lo span è un tag inline, ovvero non ha il comportamento bloccante di cui sopra.

A differenza del tag <div>, il tag <span> non crea divisioni o sezioni, ma si limita ad avvolgere o delimitare una porzione di testo o altri elementi. Il tag <span> non cambia la struttura o il flusso del documento. Viene, come già detto, spesso utilizzato per applicare stili specifici a parti di testo, come il colore, il carattere o lo stile del testo, o per selezionare parti specifiche del codice per scopi di scripting o manipolazione tramite JavaScript.

 

In sintesi, la differenza principale tra il tag <div> e il tag <span> riguarda la loro natura bloccante o di linea e il loro utilizzo. Il tag <div> viene utilizzato per creare sezioni o divisioni di contenuto all'interno di una pagina, mentre il tag <span> viene utilizzato per applicare stili o manipolare parti specifiche di testo o altri elementi. Entrambi gli elementi sono fondamentali nella creazione di layout e nell'applicazione di stili in HTML, ma vengono utilizzati in contesti diversi a seconda delle esigenze specifiche del progetto.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 187 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 3990 in 24 rate da € 187 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 4572.88.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.