Voucher Digitalizzazione: 10.000 euro per la tua PMI

Voucher Digitalizzazione: 10.000 euro per la tua PMI

Il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha messo a disposizione 100 milioni di euro di budget per l’innovazione delle piccole e medie imprese italiane.
Da Gennaio 2018 ogni azienda potrà richiedere un voucher di un valore massimo di 10 mila euro, per interventi di digitalizzazione dei processi e di ammodernamento tecnologico. 

 

Chi può ottenere il voucher?

 

Tutte le micro, piccole o medie imprese con meno di 250 addetti e un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, con sede legale e/o unità locale attiva sul territorio nazionale e operanti in qualunque settore tranne quello dell’agricoltura e della pesca e con delle restrizioni per quanto attiene il settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.
Per l'accesso al sistema è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi, di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la registrazione nel Registro delle imprese.

 

Come inviare la domanda?
 

La procedura online sarà resa disponibile a questo link http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione  a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Dal 15 gennaio però sarà già possibile iniziare a compilare la domanda per ottenere il “codice di predisposizione domanda” necessario prt la seconda fase.
Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale contenente l'indicazione delle imprese e dell'importo dell'agevolazione prenotata.
Ai fini dell'assegnazione definitiva e dell'erogazione del Voucher, l'impresa dovrà presentare la richiesta di erogazione, entro 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese, tramite l'apposita procedura informatica.
 

Quali tipi di interventi sono finanziabili dal Voucher?
 

Il voucher è utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l'efficienza aziendale;
  • modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Le spese relative a questo tipo di servizi devono essere avviate successivamente alla prenotazione del Voucher ed ultimate non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione nel sito web del Ministero di questo provvedimento. Nel caso di spese per servizi di consulenza specialistica o di formazione qualificata, queste devono essere necessariamente all’interno della durata del progetto.

 

Cosa può fare auLAB per la tua azienda?

 

AuLAB è una Digital Factory che offre prodotti e servizi alle imprese riguardanti la produzione, lo sviluppo e la commercializzazione di applicativi innovativi ad alto valore tecnologico.
I nostri tutor esperti in sviluppo software, SEO e SEM e marketing potranno:

  • costruire l'e-commerce della tua azienda o migliorare quello già esistente;
  • formare sviluppatori software di alto livello. 

Contattaci su aulab@aulab.it per tutte le informazioni sul bando e sui nostri servizi!