Lavoro: sviluppo software tra i settori più richiesti del 2018

Lavoro: sviluppo software tra i settori più richiesti del 2018

“Non mancano i posti di lavoro, mancano i profili professionali formati adeguatamente per ricoprire le posizioni richieste.”

Lo dimostrano i dati dell’ultimo rapporto Unioncamere-Anpal che evidenziano la difficoltà per le aziende di trovare candidati per quasi 880 mila posizioni su 4,1 milioni di posti di lavoro offerti.

In particolare i profili legati alle nuove tecnologie sono molto difficili da reperire: nonostante la nostra società stia diventando sempre più tecnologica, mancano le professionalità adeguate in grado di gestire i processi più innovativi.

Per questo diventa necessario puntare sull’aggiornamento e la formazione professionale di alto livello negli ambiti più richiesti.

Secondo i report di Unioncamere – ANPAL, i profili più ricercati in ambito scientifico e tecnico con elevata specializzazione sono i programmatori informatici, gli sviluppatori di software e in generale i tecnici in campo informatico e ingegneristico.

Diventa sempre più preoccupante dunque il divario tra domanda e offerta di lavoro in questo settore: la difficoltà di reperimento dei profili più idonei si attesta addirittura al 40%.

Più in generale quasi il 30% delle posizioni lavorative per le quali le e-skills (le competenze digitali, la capacità di gestire applicazioni di robotica e tecnologie 4.0) sono ritenute fondamentali, rimangono vacanti in tutti i settori.

L’acquisizione di competenze di alto livello negli ambiti più richiesti diventa oggi fondamentale, soprattutto per i giovani che si stanno affacciando al mondo del lavoro.

Da dove iniziare? Spesso la cosa più difficile è riuscire ad orientarsi tra le diverse opzioni: corsi online, corsi in aula o magari un percorso universitario.
L’obiettivo principale da tenere sempre a mente è acquisire le skill necessarie ma soprattutto le abilità pratiche per entrare subito nel mondo del lavoro.

Per questo auLAB organizza corsi intensivi per sviluppatori software che, con lezioni teoriche, materiale online ma soprattutto tantissima pratica, forniscono tutte le competenze necessarie per diventare sviluppatori software di alto livello.

Esistono due tipi di corsi, a seconda del livello di partenza:

  • Hack-ademy Basic per chi parte completamente da zero e si affaccia per la prima volta al mondo dello sviluppo software. Lo studente imparerà le basi dei linguaggi di programmazione più utilizzati per creare un sito web (HTML5, CSS3 e jQuery) e alla fine del corso sarà in grado di sviluppare autonomamente siti web responsive e veloci, perfetti per smartphone e tablet.

  • Hack-ademy Master per chi conosce già le basi e vuole diventare un programmatore full-stack utilizzando il framework MVC Lavarel PHP. Lo studente si concentrerà in questo caso sulla programmazione a oggetti e i metodi SEO friendly per il building degli assets e sfrutterà le metodologie di sviluppo agili per l’organizzazione più efficiente del lavoro.

NOVITA’:
Da Gennaio 2018 le piccole e medie aziende o i lavoratori a partita IVA potranno finanziare il corso con i voucher messi a disposizione dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) che offrono fino a 10 mila euro per interventi di digitalizzazione dei processi e di ammodernamento tecnologico.  Scopri di più qui

Per tutte le info non esitare a contattarci su aulab@aulab.it o inviandoci un messaggio sulla nostra pagina facebook.


Resta in contatto con noi attraverso la nostra pagina Facebook e il nostro canale YouTube e segui i nostri account su Instagram, LinkedIn, Twitter e Google+. Per tutte le tue richieste puoi scriverci all'indirizzo email aulab@aulab.it