Arredare in 3D

Arredare in 3D - ITC e Liceo Linguistico Romanazzi

  • Istituto scolastico: ITC e Liceo Linguistico Romanazzi

  • Comune di Bari
  • Team: alessialatorre - Angela Zonno

Come funziona


"Arredare in 3D"  è un sito web che permette, al momento dell'iscrizione, la scelta tra due tipi di account: Utente e Designer. L'utente potrà scegliere se arredare in maniera autonoma oppure affidarsi ad un designer esperto andando in contro a delle spese. Il designer, invece, durante la registrazione dovrà pagare una quota mensile di €5. Il nostro staff provvederà alla creazione di un profilo dettagliato, basato sui gusti e sulle le proprie esperienze. La nostra piattaforma permette di arredare i vani della propria casa, in realtà aumentata, tramite tool da noi progettati.

Che problema risolve


Spesso quando bisogna arredare una camera non si sa a chi a fidarsi oppure si impiega troppo tempo nel visitare i vari negozi, cercando la mobilia migliore e adatta alle proprie esigenze.  La nostra Startup vuole aiutare i consumatori a ridurre la fatica e il tempo impiegato nella ricerca del mobile ideale. 

Idea di business


Il nostro guadagno deriverà dalla percentuale sulla vendita dei prodotti di arredamento e tramite l'abbonamento dei designer.

Innovazione


I nostri competitor sono SweetHome 3D e ArredoCad. I principali aspetti che differenziano la nostra idea da quelli dei nostri competitor internazionali sono: la presenza di una piattaforma semplice ed intuitiva alla portata di tutti e la partecipazione di designer esperti che affiancano l'utente nella scelta dei mobili adatti alla struttura della casa. I prodotti offerti sono di buona qualità e testati per offrire merce migliore.

Clienti


Il target da noi designato comprende persone di età compresa tra 28 e 60 anni, famiglie, single e conviventi interessati ad arredare la propria abitazione.