CONTATTACI

Blog

3 developers che collaborano utilizzando github

5 funzionalità dei progetti GitHub che non conoscevi

GitHub è da anni uno degli strumenti di condivisione del codice e versioning più utilizzati tra i web developers. Ad oggi, nel mondo del web development risulta essere uno strumento imprescindibile per lavorare in team a grossi progetti, che sia open-source o privati. In questo articolo scopriremo 5 funzionalità sorprendenti dei progetti GitHub: se sei uno sviluppatore di siti web non puoi assolutamente perdertelo! Prima di partire con la nostra lista, facciamo un breve ripassino concettuale: cos’è github e come funziona?

GitHub cos’è?

La piattaforma GitHub è una piattaforma di sviluppo collaborativo basata su Git, utilizzata nella programmazione informatica. Git è un sistema di controllo versione distribuito che consente al programmatore informatico di tenere traccia delle modifiche apportate al codice sorgente durante lo sviluppo del software. GitHub fornisce un’interfaccia web e servizi di hosting per i repository Git, rendendo più facile la collaborazione tra sviluppatori di tutto il mondo. chiunque può iscriversi e ospitare gratuitamente un repository di codice pubblico, il che rende GitHub particolarmente popolare tra i progetti open-source. GitHub produce utili vendendo repository ospitate di codice privato e altri piani focalizzati sul business che permettono alle organizzazioni di gestire i membri del team e la sicurezza con semplicità.

GitHub come funziona?

Il tool GitHub funziona principalmente come una piattaforma di hosting per progetti basati su Git, un sistema di controllo versione distribuito. Ecco una panoramica di come funziona GitHub:

  • Creazione di un Repository (Repo)
  • Clone di un repository: Gli sviluppatori clonano (copiano) il repository sul proprio computer locale. Ciò crea una copia di lavoro del progetto sul computer dell’utente.
  • Modifiche al codice
  • Versioning e branch: creare un branch vuol dire creare una “copia” dell’ultima versione del repository su un ramo differente, che non sia il principale, per svolgere sviluppi in parallelo).
  • Commit e Push: i comandi che servono ad aggiornare sul repository il codice modificato tramite git.
  • Pull request: la richiesta che serve per aggiornare, in locale, il proprio codice, se questo non è sincronizzato con l’ultima versione del repository.
  • Merge: Dopo una revisione positiva e l’approvazione, le modifiche vengono fuse nel branch principale attraverso il processo di “merge”.

Le 5 funzionalità Github da scoprire

Come promesso, veniamo finalmente al punto ed iniziamo ad esplorare le  funzionalità utili per i programmatori.

  1. Gestire i propri progetti tramite la console:  Se preferisci lavorare da terminale, ora è più conveniente gestire e automatizzare i flussi di lavoro del tuo progetto con il comando GitHub CLI. Ciò ti consente essenzialmente di lavorare in modo più collaborativo con il tuo team per mantenere i tuoi progetti aggiornati con il tuo toolkit esistente.
    Ad esempio, se volessimo aggiungere una soluzione del problema ad un progetto, basterebbe assicurarsi innanzitutto di avere la CLI installata e di essere autenticati con l’ambito del progetto. Una volta autenticati, trovare il numero del progetto che vogliamo gestire con la CLI. Puoi trovare il numero del progetto guardando l’URL del progetto. Dopodichè lanciare il comando
     

    gh project item-create 4 --owner That-Project-Dev --title "Test Adding Draft" --body "I added this draft issue with GitHub CLI"


  2. Creare una copia di un progetto: puoi anche creare una copia una tantum di un progetto esistente che conterrà i campi, le visualizzazioni, eventuali flussi di lavoro configurati, approfondimenti ed elementi di bozza del progetto originale. Per copiare un progetto, posizionati sul progetto che desideri copiare, fai clic sui tre punti per aprire il menu e seleziona Crea una copia. Si aprirà una finestra di dialogo in cui puoi impostare il proprietario, assegnare un nome al progetto e fare clic se desideri che le bozze vengano copiate o meno. Una volta che tutto è pronto, il tuo nuovo progetto è pronto per essere utilizzato!
  3. Riordinare i file: con una lista sempre crescente di campi nel tuo progetto, ti consigliamo di assicurarti che i campi siano organizzati e di vedere quelli più importanti in alto. Per modificare l’ordine nel modo in cui appaiono nel pannello laterale e nella pagina dei problemi, puoi riorganizzare l’ordine dei campi dalle impostazioni del progetto trascinandoli nell’elenco “Campi personalizzati”.
  4. Creare templates dei progetti riusabili: se ti ritrovi spesso a ricreare progetti con contenuto e struttura simili, puoi impostare un progetto come modello in modo che tu e altri possiate utilizzarlo come base durante la creazione di nuovi progetti. Per impostare il tuo progetto come modello, vai alla pagina “Impostazioni” del progetto e nella sezione “Modelli” attiva Crea modello. Ciò trasformerà il progetto in un modello che può essere utilizzato con il pulsante verde “Usa questo modello” nella parte superiore del progetto o durante la creazione di un nuovo progetto. Costruire una libreria di modelli che possono essere riutilizzati in tutta la tua organizzazione può aiutare te e i tuoi team a condividere migliori pratiche e ispirazioni quando iniziate con un progetto!
  5. Automatizzare il tuo progetto con flussi di lavoro: se desideri che una issue venga aggiunta automaticamente ad un progetto o se desideri impostare lo stato di una issue su “completato” quando viene chiuso, puoi farlo automaticamente con i flussi di lavoro del progetto integrati! Vai al menu e fai clic su “Workflows”. Questo ti mostrerà un elenco di flussi di lavoro predefiniti che puoi abilitare sui tuoi progetti. Per aggiungere automaticamente un problema al tuo progetto da un repository, puoi abilitare il flusso di lavoro “Auto-add to project”. Per impostare automaticamente lo stato di un problema chiuso su “completato”, puoi abilitare il flusso di lavoro “item closed“.

Queste sono solo 5 delle infinite funzionalità messe a disposizione per gli sviluppatori da GitHub. Se non lo conoscevi, è il momento giusto per approfondire le tue conoscenze da programmatore informatico utilizzando Git e GitHub: non sai da dove cominciare? Nessun problema! Abbiamo preparato per te una fantastica guida Git in italiano che ti fornirà tutte le informazioni necessarie! Corri a scoprirla! 

Articoli correlati

Il linguaggio HTML (Hypertext Markup Language) è uno dei più conosciuti e diffusi: lo si trova infatti praticamente in tutte le pagine web esistenti. È una scelta popolare tra i principianti che si…

Seguici su Facebook

Vuoi entrare nel mondo della programmazione?

Scopri di più sui nostri corsi!

Chiamaci al numero verde

Contattaci su WhatsApp

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 115 €/mese.

Esempio di finanziamento 

Importo finanziato: € 2440 in 24 rate da € 115 – TAN fisso 9,55% TAEG 12,57% – importo totale del credito € 2841.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

*In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Pagamento rateale

Valore della rata: A PARTIRE DA 210 €/mese.

Esempio di finanziamento  

Importo finanziato: € 4500 in 24 rate da € 210,03 – TAN fisso 9,68% TAEG 11,97% – importo totale del credito € 5146,55.

Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro*) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica € 3,90, spesa di istruttoria € 0,00, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,98 (o spesa per invio rendicontazione periodica cartacea € 0,00), imposta di bollo su rendicontazione periodica € 0,00. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. Offerta valida dal 01/01/2024 al 31/12/2024.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali richiedere sul punto vendita il documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia del testo contrattuale. Salvo approvazione di Sella Personal Credit S.p.A. Aulab S.r.l. opera quale intermediario del credito NON in esclusiva.

* In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

Contattaci senza impegno per informazioni sul corso

Scopriamo insieme se i nostri corsi fanno per te. Compila il form e aspetta la chiamata di uno dei nostri consulenti.